Dal primo marzo 2011 in vigore il regolamento sugli impianti di riscaldamento ad acqua calda: nuova “Raccolta R”

03/02/2011 | Prestazione energetica

   
Dal primo marzo 2011 tutte le installazioni relative a centrali di riscaldamento ad acqua calda dovranno rispondere ai contenuti della NUOVA Raccolta R (edizione marzo 2009).

E’ L’INAIL a comunicarlo, attraverso la Circolare n. 1 -IN/2010- del 14/12/10, invitando tutti i Direttori dei Dipartimenti Territoriali ad accettare unicamente le denunce di installazioni conformi alla nuova Raccolta R dal 1 marzo 2011.

La Raccolta-R si applica agli impianti centrali di riscaldamento utilizzanti acqua calda sotto pressione con temperatura non superiore a 110°C e portata termica massima complessiva dei focolari superiore a 35 kW e non si applica ai generatori di calore facenti parte di insiemi certificati CE/PED e ai generatori di calore alimentati a gas, qualora rientranti nella direttiva 2009/142/CE.

Essa recepisce buona parte della UNI 10412-1, norma che stabilisce condizioni e modalità di progettazione e installazione ai fini della sicurezza degli impianti di riscaldamento.

Ricordiamo che L’ISPESL è stato soppresso dalla legge 30 luglio 2010 - n. 122 , che attribuisce all’INAIL le funzioni già svolte dall’ISPESL; pertanto tutti i riferimenti al termine ISPESL della guida vanno sostituiti con INAIL.

Clicca qui per scaricare la nuova Raccolta-R (ed. 2009)
Clicca qui per scaricare la CIRCOLARE INAIL
 


Inserisci un commento alla news


Ricerca
Cerca tra le notizie di BibLus-net Vai alla ricerca avanzata