Architetti e pianificatori iunior: arrivano i chiarimenti del Consiglio nazionale sulle competenze professionali

21/03/2013 | Approfondimenti tecnici

   


L'architetto iunior può progettare costruzioni civili semplici con procedure standardizzate e il pianificatore iunior può assumere ruoli di responsabilità nelle procedure di valutazione e pianificazione strategica.
Lo ha chiarito il CNAPPC con la Circolare n. 21 del 7 marzo 2013 che cerca di far luce sulle competenze di architetti e pianificatori iunior.

Ricordiamo, brevemente, che le attività professionali riconosciute agli architetti iunior sono elencate nel DPR 328/2001, all’art.16, secondo cui ai laureati triennali, iscritti nel settore architettura, competono:
  • le attività basate sull'applicazione delle scienze, volte al concorso e alla collaborazione alle attività di progettazione, direzione dei lavori, stima e collaudo di opere edilizie, comprese le opere pubbliche;
  • la progettazione, la direzione dei lavori, la vigilanza, la misura, la contabilità e la liquidazione relative a costruzioni civili semplici, con l'uso di metodologie standardizzate;
  • i rilievi diretti e strumentali sull'edilizia attuale e storica.
Secondo il CNAPPC non esistono restrizioni allo svolgimento delle attività professionali dell'architetto iunior, fermo restando il suo ruolo di concorso e collaborazione.
Relativamente alle “costruzioni civili semplici”, viene chiarito che la semplicità della progettazione deve riguardare tutte le attività attribuite all'architetto junior e il progetto deve essere caratterizzato dalla possibilità di far riferimento a “metodologie standardizzate”.
Interventi di carattere innovativo o sperimentale o di una certa dimensione esulano dalle sue competenze.

Per quanto riguarda i pianificatori iunior, essi possiedono le conoscenze necessarie per analizzare i processi di trasformazione delle città e del territorio e possono assumere direttamente un ruolo di responsabilità nelle procedure di gestione e valutazione di atti di pianificazione.

Clicca qui per scaricare la Circolare n. 21 del 7 marzo 2013 del CNAPPC
Clicca qui per scaricare il D.P.R. 328/2001
 


Inserisci un commento alla news


Ricerca

Cerca tra le notizie di BibLus-net Vai alla ricerca avanzata