Federarchitetti lancia la Terza Giornata Nazionale

per la sicurezza nei cantieri

 

 

 

 

 

Sicurezza in edilizia “senza frontiere”: la salvaguardia di chi lavora in cantiere, ormai, è divenuta una questione internazionale. Sarà questo il tema principale della Terza Giornata Nazionale per la sicurezza nei cantieri, organizzata da Federarchitetti, il sindacato che riunisce i liberi professionisti dell’architettura, venerdì 30 marzo.

 

 

 

Giunta alla sua terza edizione la manifestazione si terrà in contemporanea a Roma, Milano, Napoli e Catania. L’iniziativa ha ottenuto l’adesione del Presidenza della Repubblica e il patrocinio del Presidente del Consiglio dei Ministri, del Ministro del Lavoro, del Consiglio Nazionale degli Architetti e del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, oltre che di EXPO2015.

 

 

 

Il ruolo del professionista nella gestione della sicurezza in cantiere è sempre più complesso: lo dimostra la situazione attuale del comparto, pesantemente colpito dalla crisi, che vede i progettisti italiani confrontarsi con maestranze composte per lo più da operai stranieri, spesso con una scarsa conoscenza della lingua e delle nostre regole.

 

 

 

Tuttavia, in un mercato sempre più globalizzato, gli stessi progettisti italiani, quando possibile, migrano all’estero, confrontando le competenze professionali acquisite in Italia con la cultura della sicurezza di altri Paesi, comunitari ed extra-UE. Qual è, dunque, l’approccio corretto al problema sicurezza in un mondo sempre più piccolo? Come relazionarsi anche in Italia con cantieri spesso multietnici? Che tipo di formazione proporre a professionisti e operai?

 

 

 

In tutte le città, la Giornata si articolerà in due parti. La prima, a partire dalle ore 9,00, sarà di tipo formativo e curerà l’approfondimento di alcune tematiche che interessano gli addetti ai lavori nei cantieri edili, in particolare i coordinatori per la sicurezza. Alle ore 15,00, avrà luogo invece il dibattito, al quale parteciperanno rappresentanti del mondo associativo, delle istituzioni nazionali e locali e del mondo sindacale.

 

 

 

Nel dettaglio, l’evento si svolgerà a

 

 

 

 
Clicca qui per scaricare il programma dell'iniziativa

Appuntamenti