GeoMurus - Progettazione e Calcolo Muri di Sostegno

Progettazione e Calcolo Muri di Sostegno

Pochi minuti per disegnare
muri e terreni ed è tutto fatto...
ACCA rivoluziona anche la geotecnica

Guarda il video anteprima

Caratteristiche del software

 


GeoMurus è la soluzione ACCA per la progettazione e il calcolo dei muri di sostegno.
Lo strumento rivoluzionario che introduce nella geotecnica la straordinaria tecnologia della modellazione ad oggetti parametrici tridimensionali.

 

Il software consente la:

  • la modellazione ad oggetti parametrici tridimensionali: l’inputazione grafica dei dati è applicata sia alla parte strutturale che a quella geotecnica
  • la progettazione e la verifica di muri a gravità e muri a mensola con fondazione e paramento comunque inclinati e a sezione anche variabile lungo il loro sviluppo
  • l'integrazione delle fasi di progettazione e verifica: in una sola fase di input Relazioni, Disegni esecutivi, Armature, Verifiche geotecniche strutturali e Computo metrico

Inputazione ad oggetti parametrici tridimensionali

GeoMurus consente l’inputazione grafica ad oggetti per tutti gli elementi della progettazione.
Il dimensionamento, la posizione, la forma del muro e l’inserimento di scarpe o gradoni sono gestiti con oggetti parametrici. Con la stessa tecnologia si procede alla caratterizzazione del terreno e alla definizione della stratigrafia (anche per l’eventuale falda) con i dati ottenuti dai sondaggi.


Clicca sull'immagine per ingrandire




Progettazione integrata di muri a mensola e a gravità

GeoMurus permette di progettare muri a gravità e a mensola, aventi fondazione e paramento comunque inclinati.
È possibile applicare forze aggiuntive sia concentrate che lineari al muro ed al terrapieno a tergo.
Il programma procede al calcolo della spinta, della capacità portante della fondazione sia superficiale che profonda ed alla definizione delle armature.


geotecnica

Clicca sull'immagine per ingrandire




Analisi di stabilità e verifica

La verifica di stabilità è immediata e consente di individuare e correggere immediatamente il progetto con l’inserimento di gradoni, mensole, scarpe, tiranti, contrafforti, pali, micropali e sperone di fondazione.
Terminato il progetto, GeoMurus calcola le spinte e le sollecitazioni sul muro; l’analisi è estesa al progetto delle armature, alle verifiche strutturali, a quelle geotecniche e di equilibrio.

 

Computo metrico automatico

Come in EdiLus, anche in GeoMurus progettazione strutturale e computo metrico sono completamente integrati in un’unica fase di lavoro. Tutti gli oggetti utilizzati per la progettazione sono computabili in un documento di PriMus e tutte le modifiche progettuali sono immediatamente riportate nel preventivo e negli altri documenti progettuali e di stima.

Muri con sezione variabile nella loro lunghezza

GeoMurus consente di progettare muri di sostegno a sezione variabile lungo la loro lunghezza introducendo più sezioni in modo da considerare variazioni di altezza del terrapieno, eventuali cambiamenti di stratigrafia considerando in tal modo tutte le alterazioni alle condizioni al contorno.

Analisi grafica dei risultati di calcolo

Con l’inputazione grafica ad oggetti, sono immediate l’analisi grafica dei risultati di calcolo e l’elaborazione degli esecutivi di progetto.



Integrazione delle fasi di disegno, progettazione e verifica

GeoMurus genera automaticamente e in una sola fase di input tutti gli elaborati, le relazioni e le tavole delle armature. GeoMurus è inoltre dotato di un editor grafico delle armature per la personalizzazione dei risultati.


Esportazione degli elementi di progetto per la redazione del Piano di Manutenzione della struttura

Gli elementi di progetto elaborati con GeoMurus possono essere importati in ManTus-P e utilizzati per la redazione automatica del Piano di Manutenzione della Parte Strutturale dell'Opera (secondo le indicazione delle NTC 2008).


Calcolo del muro in zona 4

GeoMurus consente anche di effettuare il calcolo semplificato per situazioni di pericolosità sismica molto bassa (zona 4). In particolare, il software adotta il “Metodo 2” indicato dalla Circolare 02/02/2009 n. 617 (Istruzioni per l’applicazione delle «Nuove norme tecniche per le costruzioni» di cui al decreto ministeriale 14 gennaio 2008) al Capitolo C7.

 
L'acquisto richiede la sottoscrizione del contratto AmiCus