Soluzioni
Progettazione ArchitettonicaComputo e ContabilitàCapitolati Speciali d'AppaltoCronoprogramma LavoriCADTake Off da CAD o RasterSicurezza CantieriSicurezza PonteggiSicurezza nei Luoghi di LavoroCalcolo StrutturaleCertificazione EnergeticaArchitettura SostenibileFonti RinnovabiliIsolamento AcusticoImpiantistica e AntincendioRilievo Edile e FotograficoPiani di ManutenzioneGestione ImpreseGestione Studio TecnicoTabelle MillesimaliSuccessioni e VoltureStima e Valutazione ImmobiliLa Gamma Completa
Ricerca per profilo

Ricerca il tuo software scegliendo nel menu a tendina la categoria professionale a cui appartieni.

TerMus-NR - Normative Regionali

Normative Regionali

La certificazione energetica
secondo le norme regionali ha il suo punto di riferimento

Un TerMus-NR per ogni esigenza!

Modulo di TerMus

 

 Regione Lombardia Regione Piemonte Regione Emilia Romagna Regione LiguriaProvincia di trento

 

Caratteristiche del modulo

 

TerMus-NR è la soluzione semplice e conveniente per procedere alle verifiche delle prestazioni energetiche e alla certificazione degli edifici seguendo le norme emanate in materia dalle Regioni.

A partire dai dati progettuali di input elaborati con TerMus, TerMus-NR produce le ulteriori verifiche e tutti gli elaborati eventualmente richiesti.

 

  • TerMus-NR è un modulo di TerMus; può essere, pertanto, utilizzato solo insieme a TerMus.
  • richiede la sottoscrizione del contratto di assistenza e manutenzione "AmiCus"
  • è disponibile anche in versione Light come modulo aggiuntivo di TerMus-CE (TerMus-NR LT)

 


Attualmente TerMus-NR è disponibile nelle versioni per le seguenti regioni:

TerMus-NR [Lombardia]
 

 

Funzionalità

 

  • Verifiche secondo le richieste del D.D.G. 11/06/2009, n. 5796 e del D.G.R. 22/12/2008, n. 8745
  • Riepilogo dei risultati ottenuti
  • Relazione Tecnica ex Legge 10/91
  • Attestato di qualificazione energetica secondo le norme della regione Lombardia
  • Schede relative agli elementi disperdenti (muri, finestre, etc.) da allegare alla relazione tecnica
  • Su richiesta dell’utente, apposite stampe con tutti i risultati del calcolo.

 

 

Riferimenti normativi

 

  • D.D.G. 11/06/2009, n. 5796
  • D.G.R. 22/12/2008, n. 8745

 

TerMus-NR [LOMBARDIA] è compatibile con l’ultima versione del CENED+.

 



Per TerMus
Acquista TerMus-NR [Lombardia]

Per TerMus-CE
Acquista TerMus-NR LT [Lombardia]

 

TerMus-NR [Piemonte]

 

Funzionalità

 

  • Calcolo dei tre indicatori energetici dell’immobile necessari alla redazione dell’ACE con riferimento alla sua localizzazione reale, alla localizzazione teorica nel comune di Torino e alla normativa nazionale
  • Calcolo per le prestazioni energetiche e per la certificazione dell'edificio oppure, in alternativa, per la sola certificazione
  • Report di stampa per l’inserimento rapido, veloce e guidato dei valori nel sito del SICEE, il Sistema Informativo per Certificazione Energetica degli Edifici in Piemonte
  • Esportazione dei dati in fomato .XML per il SICEE
  • Valutazione del beneficio energetico derivante dall’utilizzo di fonti rinnovabili

 

 

Riferimenti normativi

 

  • L.R. 28/05/2007, n. 13
  • D.G.R. 4/08/2009, n. 43-11965
  • D.G.R. 4/08/2009, n. 46-11968

 

TerMus-NR [Piemonte] segue le indicazioni contenute nella "Guida all'utilizzo del Sistema Informativo per Certificazione Energetica degli Edifici" (SICEE - (Rev. del 2 novembre 2011).

 



Per TerMus
Acquista TerMus-NR [Piemonte]

Per TerMus-CE
Acquista TerMus-NR LT [Piemonte]

 

TerMus-NR [Liguria]

 

Funzionalità

 

  • Progetto e verifica con disegno ad oggetti
  • Esportazione di file .XML compatibile con la procedura CELESTE
  • Valutazione del beneficio energetico derivante dall’utilizzo di fonti rinnovabili 
  • Relazione Tecnica ex Legge 10/91

 

 

Riferimenti normativi

 

  • Legge Regionale 21 giugno 1999,  n. 18
  • Legge Regionale 9 maggio 2007, n. 22
  • Legge Regionale 24 novembre 2008, n. 42  
  • Regolamento Regionale 22 gennaio 2009, n. 1
  • Regolamento Regionale 13 novembre 2012, n. 6

 

TerMus-NR [Piemonte] segue le indicazioni contenute nella "Guida all'utilizzo del Sistema Informativo per Certificazione Energetica degli Edifici" (SICEE - (Rev. del 2 novembre 2011).

 



Per TerMus
Acquista TerMus-NR [Liguria]

Per TerMus-CE
Acquista TerMus-NR LT [Liguria]

 

TerMus-NR [Emilia Romagna]

 

Funzionalità

 

  • Calcoli secondo le UNI 11300-1 e 2 come richiesto dalla normativa regionale
  • Potenti funzionalità di diagnostica degli eventuali errori presenti
  • Riepilogo dei risultati di calcolo
  • Relazione Tecnica ex Legge 10/91
  • Stampa delle schede relative agli elementi disperdenti (muri, finestre, etc.) da allegare alla relazione tecnica
  • Su richiesta dell’utente, apposite stampe con tutti i risultati del calcolo.
  • Calcolo per le prestazioni energetiche e la certificazione dell'edificio oppure, in alternativa, per la sola certificazione
  • Compilazione dell'Attestato di Qualificazione Energetica previsto dalla D.A.L. n.156/2008
  • Report per l'A.C.E. contenente tutti i dati da riportare sul sito del SACE redatto secondo l'apposita Guida (Rev. 6 del 25 luglio 2011), compreso i dati per la Verifica Preliminare 
  • Esportazione dei dati in fomato .XML per il SACE
  • Valutazione del beneficio energetico derivante dall’utilizzo di fonti rinnovabili (Rev. 03 del 17 maggio 2013)

 

 

Riferimenti normativi

 

  • D.A.L. 4/03/2008, n. 156
  • Guida SACE (Rev. 6 del 25/07/2011)
  • D.G.R. 21/09/2009, n. 1390 
  • D.G.R. 20/09/2010, n. 1362
  • D.G.R. 26/09/2011, n. 1366

 



Per TerMus
Acquista TerMus-NR [E. Romagna]

Per TerMus-CE
Acquista TerMus-NR LT [E. Romagna]

 

TerMus-NR [Provincia di Trento]

 

Funzionalità

 

A partire dal 14 luglio 2010, per nuove costruzioni (o demolizione e ricostruzione, o ristrutturazioni totali o ampliamenti maggiori del 20%), la redazione del certificato (e la consegna contestuale alla dichiarazione di ultimazione dei lavori) è obbligatoria pena la perdita di efficacia della dichiarazione stessa (per le compravendite è invece richiesto l'attestato di certificazione energetica secondo le norme nazionali come disposto dal D.G.P. 17 giugno 2010, n. 1429).

 

Secondo l'articolo 4 del D.P.P. n. 5-80/Leg del 15/3/2012 (che modifica l'articolo 5 del D.P.P. 13 luglio 2009 n. 11-13/Leg) anche per compravendite e locazioni, bisogna redarre l'ACE secondo i criteri previsti dalla normativa provinciale.

 

  • Calcoli secondo le UNI 11300-1 e 2 come integrato dalla normativa provinciale
  • Potenti funzionalità di diagnostica degli eventuali errori presenti
  • Riepilogo dei risultati di calcolo
  • Relazione Tecnica ex Legge 10/91
  • Stampa delle schede relative agli elementi disperdenti (muri, finestre, etc.) da allegare alla relazione tecnica
  • Su richiesta dell’utente, apposite stampe con tutti i risultati del calcolo
  • Valutazione del beneficio energetico derivante dall’utilizzo di fonti rinnovabili
  • Verifiche secondo il D.P.P. 13/07/09, n. 11-13/Leg e s.m.i.
  • Redazione automatica del certificato energetico secondo i modelli allegati al D.G.P. 22/12/09 , n. 3110

 

 

Riferimenti normativi

 

  • Legge provinciale 4 marzo 2008, n. 1
  • D.P.P.  13 luglio 2009, n. 11-13/Leg 
  • D.G.P. 16 ottobre 2009, n. 2446
  • D.G.P. 22 dicembre 2009, n. 3110  
  • D.G.P. 17 giugno 2010, n. 1429

 



Per TerMus
Acquista TerMus-NR [Trento]

Per TerMus-CE
Acquista TerMus-NR LT [Trento]

 

TerMus per la Regione Puglia

 

Le norme in materia di risparmio energetico approvate di recente in Puglia prevedono:

  • l’obbligo di redigere l’Attestato di Certificazione Energetica degli Edifici nei casi previsti dalla normativa nazionale (D.Lgs 192 e s.m.) e secondo le norme tecniche di riferimento (UNI/TS 11300 parte 1 e 2);
  • l’obbligo di redigere il Certificato di Sostenibilità Ambientale per gli interventi con finanziamento pubblico superiore al 50% (volontario negli altri casi).

Per la redazione del certificato di sostenibilità si fa riferimento:

  • allo Strumento di Qualità Energetica
  • al Protocollo ITACA PUGLIA

Si tratta di fogli di calcolo messi a disposizione sul sito della Regione Puglia.

 

La procedura per il rilascio del Certificato di Sostenibilità Ambientale prevede contestualmente  il rilascio dell'Attestato di Certificazione Energetica.
Il certificato di sostenibilità, quindi, basta da solo per avere anche l'Attestato di Certificazione Energetica.

 

Agli utenti della Puglia l’Area Sviluppo e Ricerca di ACCA mette a disposizione specifiche Tabelle di Correlazione per determinare con TerMus i parametri relativi al calcolo energetico del sistema edificio-impianto necessari alla redazione del Certificato di Sostenibilità Ambientale.
Con queste Tabelle sarà possibile individuare tutte le corrispondenze fra le variabili richieste dallo Strumento di Qualità Energetica e dal Protocollo ITACA e quelle rese disponibili da TerMus.

 

 

Le Tabelle di Correlazione sono fornite, in formato digitale o cartaceo, a tutti gli utenti di TerMus. 

 

 

Riferimenti normativi

  • Legge regionale 10 giugno 2008, n. 13 - Norme per l’abitare sostenibile
  • D.G.R. 4 agosto 2009, n. 1471 - Sistema di valutazione del livello sostenibile ambientale degli edifici a destinazione residenziale, in applicazione della legge regionale 13/2008 “Norme per l’abitare sostenibile”.
  • D.G.R. 24 novembre 2009, n. 2272 - Certificazione di sostenibilità degli edifici a destinazione residenziale: procedure, sistema di accreditamento dei soggetti abilitati al rilascio, rapporto di certificazione energetica.

 

TerMus per la Regione Campania

 

Sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 24 del 18 Aprile 2011 è stata pubblicata la Delibera della Giunta n. 145 del 12 Aprile 2011, con la quale sono state approvate le “Linee Guida per la valutazione della sostenibilità energetico-ambientale degli edifici – Protocollo ITACA sintetico 2009”.

 

Le Linee Guida danno attuazione delle disposizioni della Legge regionale 19/2009 e introducono, con riferimento agli interventi edilizi ammessi dalla normativa campana in materia di Piano Casa, i criteri di sostenibilità energetico-ambientale del Protocollo ITACA.

Per poter accedere al Piano Casa, pertanto, è necessaria la redazione di un “Attestato di Conformità del Progetto” redatto secondo quanto definito dalle suddette Linee Guida.

 

Il Protocollo ITACA offre strumenti e criteri per la valutazione della "qualità ambientale di un edificio” nel suo complesso (es. qualità del sito, consumi di risorse, impatto sull’ambiente, energia da fonti rinnovabili, materiali eco-compatibili, etc.), anche con riferimento alle prestazioni energetiche dell’edificio.

TerMus permette di calcolare alcuni dei parametri previsti dalla Linee Guida ITACA e relativi all’ambito delle prestazioni energetica e della certificazione.

 

Per facilitare il lavoro dei tecnici che operano con TerMus in Campania, l'Area Ricerca e Sviluppo di ACCA software ha curato la redazione di specifiche Tabelle di Correlazione che permettono di determinare con TerMus i parametri relativi al calcolo energetico sul sistema edificio-impianto necessari alla compilazione dell’Attestato di Conformità del Progetto.

Con queste Tabelle sarà possibile individuare tutte le corrispondenze fra le variabili richieste dal Protocollo ITACA e quelle rese disponibili da TerMus

Soluzioni software
Riferimenti
ACCA software S.p.A. - via M. Cianciulli - 83048 MONTELLA (AV) - Italy
tel. 0827/69504 r.a. - fax 0827/601235 - email: info@acca.it - Internet: www.acca.it
R.I. di Avellino - P.IVA e C.F. 01883740647 - Cap. Soc. € 3.600.000,00 i.v.