“Brioche al gelato” in arrivo! Presentati Galaxy Nexus e Android 4.0

20/10/2011 | Approfondimenti tecnici, Tecnologie

   


Durante la notte del 19 ottobre 2011 ha visto la luce la nuova creatura della famiglia Android.
Google e Samsung, in una presentazione congiunta a Hong Kong, hanno presentato Android 4 Ice Cream Sandwich (brioche al gelato) e il Galaxy Nexus.

La novità principale del nuovo OS riguarda la capacità di unire ciò che fino a ora era ancora diviso: smartphone e tablet. Android 4.0, infatti, fonderà i sistemi operativi di entrambi, unificando le varie release presenti.
Altre novità tangibili della nuova versione riguardano l’aspetto, lo schermo, la fotocamera, il social networking.

Vediamo di seguito le caratteristiche del nuovo smartphone e del nuovo OS.

Samsung Galaxy Nexus
Il nuovo Galaxy Nexus è dotato di processore da 1,2 GHz (Cortex A9 dual-core TI OMAP 4460), grafica PowerVR SGX 540 e ha uno schermo Super AMOLED da 4,65 pollici con risoluzione di 1280x720 pixel (16:9). È dotato di vetro curvo.
Al suo interno sono presenti 16 o 32 GB di memoria flash per archiviare i dati e 1 GB di RAM.
La fotocamera posteriore ha una risoluzione di 5 megapixel, con otturatore zero lag e LED Flash e registra video in Full HD a 30 fps. È dotata anche di stabilizzatore d’immagine digitale.
La fotocamera frontale è invece da 1,3 megapixel.
Sul fronte della connettività abbiamo il supporto LTE/HSPA+, WiFi-n, Bluetooth 3.0 e tethering.

Android 4.0
Queste le novità del nuovo Android:

Roboto
Arriva Roboto, la nuova interfaccia grafica che sostituisce Droid Sans e consente di sfruttare al massimo le potenzialità di smartphone e dei tablet di nuova generazione, come gli schermi ad alta risoluzione e il multitasking. Sono presenti animazioni più sofisticate e usati font ottimizzati che consentono una maggiore leggibilità sui display ad alta risoluzione.

Tasti fisici
Addio ai tasti fisici: i classici pulsanti Indietro, Home, Ricerca e Menu lasciano il posto ai rispettivi pulsanti virtuali presenti a schermo. È sufficiente un touch per tornare alla schermata principale, a quella precedente e alle applicazioni aperte di recente. La barra di sistema e i tasti possono essere nascosti per una visualizzazione a tutto schermo.

Widget e App killer
Arriva anche una nuova gestione dei widget. Con il nuovo OS i widget sono completamente ridimensionabili e sono ubicati in una sorta di cassetto. È possibile raggruppare le applicazioni preferite in una sorta di vassoi virtuali e avviarle tramite apposite scorciatoie. Per terminare un programma è sufficiente trascinarlo fuori dallo schermo.

Notifiche, tastiera e Live Speech
Il nuovo sistema di notifiche permette di eliminare le informazioni meno urgenti, semplicemente trascinandole fuori dal display (così come si procede per le applicazioni). La tastiera è stata migliorata e presenta nuove funzioni di correzione degli errori. Implementato, inoltre, un nuovo sistema di dettatura Live Speech, concorrente di Apple Siri, che trascrive ciò che si detta e riconosce faccine e puntini sospensivi… ;-D

Riconoscimento volti e editor fotografico
Il nuovo OS è dotato di sistema in grado di effettuare la scansione del tuo volto come sistema biometrico di sicurezza per sbloccare lo smartphone. Questo sistema potrebbe essere usato anche in altre applicazioni. Presenti anche un editor fotografico, che permette di migliorare la qualità delle immagini, e la funzione per creare foto panoramiche in automatico.

Browser
Gmail presenterà le mail con anteprima di due righe e il browser potrà visualizzare fino a 16 schermate in anteprime e con un solo movimento si potrà passare dalla versione mobile a quella classica dei siti internet. Ci sarà la possibilità di lavorare momentaneamente offline grazie alla copia della cache.

Consumi
Google promette, infine, una migliore gestione delle risorse energetiche dello smartphone Android 4.0, con informazioni in tempo reale sul consumo di ogni singola applicazione.

Di seguito il video dimostrativo di Android 4 e Galaxy Nexus pubblicato da “Androiddeveloper”.


 


Inserisci un commento alla news


Ricerca

Cerca tra le notizie di BibLus-net Vai alla ricerca avanzata