Amianto, cos'è e come si smaltisce. Ecco una interessante guida su rischi, interventi di bonifica e smaltimento

19/01/2012 | Approfondimenti tecnici

   
L'amianto è un insieme di minerali del gruppo dei silicati molto comune in natura. La sua estrema resistenza al calore, all’azione di agenti chimici e biologici, all’abrasione e all’usura lo hanno reso un ottimo materiale per tessuti a prova di fuoco, per la coibentazione di edifici e per manufatti in cemento-amianto (eternit) quali tubazioni o lastre.
Tuttavia, l’inalazione delle sue polveri o delle sue fibre è nociva in quanto provoca malattie al sistema respiratorio di natura cancerogena.
L'amianto rappresenta un pericolo per la salute; il suo utilizzo è vietato dalla legge.

La Redazione di BibLus-net, a seguito di alcune richieste da parte dei propri lettori, propone un interessante opuscolo sull'amianto negli edifici a cura dell'ARPA Piemonte (Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale).

La pubblicazione si propone come una guida per tutelarsi da eventuali rischi legati alla presenza di amianto negli edifici e fornisce risposte chiare a domande quali:
  • Cos’è l’amianto?
  • Quali sono i rischi di esposizione alle polveri di amianto?
  • Dove si trova l’amianto negli edifici e quali sono i materiali che possono contenerlo?
  • Quali sono gli interventi di bonifica e quando sono necessari?
  • Come smaltire i materiali contenenti amianto?
  • Quali sono le leggi di riferimento?

Clicca qui per scaricare la guida sull'amianto negli edifici
 


Inserisci un commento alla news


Ricerca
Cerca tra le notizie di BibLus-net Vai alla ricerca avanzata