Bolletta elettrica: “facciamo luce” sulle voci di spesa grazie alle delucidazione dell’Autorità per l’Energia Elettrica e Gas

19/04/2012 | Approfondimenti tecnici, Varie e brevi

   
L’AEEG (Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas) ha pubblicato la “bolletta elettrica trasparente per gli Italiani” al fine di “far luce” sulle voci di costo della bolletta stessa.


Il documento illustra in maniera semplice come è suddivisa la spesa totale annua per una famiglia tipo che è pari a 494 euro, ossia:
  • 59,5% servizi di vendita (comprendono tutti i servizi e attività svolte dal fornitore per acquistare e rivendere l’energia elettrica);
  • 14,0% servizi di rete (sono le tariffe per le attività di trasporto, distribuzione dell’energia e per la gestione del contatore);
  • 13,5% imposte nazionali (accisa e si applica alla quantità di energia consumata);
  • 13,0% oneri generali di sistema.
Per gli oneri generali di sistema vanno considerati i costi delle energie rinnovabili, dello smantellamento del vecchio nucleare, dei vecchi incentivi CIP6 alle fonti rinnovabili, delle agevolazioni alle Ferrovie dello Stato , delle compensazioni alle imprese elettriche minori, del sostegno alla ricerca, del bonus elettrico, della promozione dell’efficienza energetica.


Da notare che a fine aprile 2012 ci sarà un aumento in bolletta dovuto al finanziamento diretto delle fonti rinnovabili elettriche e assimilate; pertanto da maggio 2012 la spesa totale annua media sarà pari a 515 euro annuo anziché 494 euro.

Clicca qui per scaricare il documento dell’AEEG
 


Inserisci un commento alla news


Ricerca

Cerca tra le notizie di BibLus-net Vai alla ricerca avanzata