Gli edifici italiani sono tutti in classe A? Ecco una panoramica generale, con l’analisi termografica di 100 edifici in vari comuni d’Italia

12/07/2012 | Prestazione energetica

   
Legambiente ha svolto uno studio finalizzato a verificare le condizioni energetiche di edifici pubblici e privati, costruiti negli ultimi 10 anni.
L’analisi è stata condotta grazie all’utilizzo della termografia, lo strumento che consente di guardare attraverso l’edificio e di capire la qualità dell’isolamento termico.

Il documento mostra come la quasi totalità degli edifici analizzati evidenziano carenze strutturali relative alle dispersioni di calore, sottolineando quanto poco interesse si sia mostrato verso materiali, tecnologie e modalità costruttive impiegate per il contenimento degli sprechi energetici.
Le foto evidenziano la differenza tra edifici in classe “A” , che di fatto non presentano dispersioni di calore ed edifici molto energivori.

Il risparmio annuo che si ottiene in una casa energeticamente efficiente è pari, mediamente, a 200-500 euro per famiglia.
Ecco i contenuti del documento:
  • analisi termografica di 100 edifici in Italia
  • quadro normativo
  • proposte di Legambiente

Clicca qui per scaricare la pubblicazione “Tutti in classe A” di Legambiente
 


Inserisci un commento alla news


Ricerca

Cerca tra le notizie di BibLus-net Vai alla ricerca avanzata