Nuovo dietrofront sulla classificazione sismica da utilizzare

07/09/2003 | Opere edili

   


La "vecchia" classificazione sismica, precedente alla pubblicazione dell'Ordinanza 20 marzo 2003 n. 3274 del Presidente del Consiglio dei Ministri, potrà essere utilizzata fino all'8 ottobre 2004.
Tale possibilità si deve al comunicato del Ministero della Giustizia, pubblicato nella G.U. n. 160 del 14.7.2003, che ha annullato l'ERRATA CORRIGE precedentemente pubblicata nella G.U. n. 157 del 9.7.2003.
Con il citato provvedimento, ultimo in ordine di tempo, la formulazione vigente del secondo comma dell'art. 2 ritorna :"[...] la progettazione potrà essere conforme a quanto prescritto dalla nuova classificazione sismica".
A meno di ulteriori futuri sviluppi, quindi, ancora fino all'8.10.2004 sono utilizzabili la classificazione sismica precedente alla pubblicazione dell'Ordinanza 3274 PdCM ed il metodo delle tensioni ammissibili.
Documento Dimensione Formato
Primi elementi in materia di criteri generali per la classificazione sismica del territorio nazionale e di normative tecniche per le costruzioni in zona sismica - Ordinanza 3274 testo vigente 27 Kb ACCAreader
Comunicato del Ministero della Giustizia (G.U. 157 del 9.7.2003) 4 Kb ACCAreader
Rettifica dell'Ordinanza 3274 (G.U. 157 del 9.7.2003) 2 Kb ACCAreader
Nota del Servizio Sismico Nazionale del 6 giugno 2003 66 Kb ACCAreader
Allegato 1 - Criteri per l'individuazione delle zone sismiche - individuazione, formazione e aggiornamento degli elenchi nelle medesime zone; 22 Kb ACCAreader
Nuova classificazione sismica dei comuni italiani 876 Kb ACCAreader
Note - Nuova classificazione sismica dei comuni italiani 10 Kb ACCAreader
Allegato 2 - Norme tecniche per il progetto, la valutazione e l'adeguamento sismico degli edifici 1,37 Mb ACCAreader
Allegato 3 - Norme tecniche per il progetto sismico dei ponti 425 Kb ACCAreader
Allegato 4 - Norme tecniche per il progetto sismico di opere di fondazione e di sostegno dei terreni. 95 Kb ACCAreader
Attenzione: Per la visualizzazione del file in formato ACCAreader si richiede la presenza sul sistema di: ACCAreader ver. 5.00
Clicca sull' immagine per effettuare gratuitamente il download del programma.

 


Inserisci un commento alla news


Ricerca

Cerca tra le notizie di BibLus-net Vai alla ricerca avanzata