EdiLus-CA è il software per la progettazione e il calcolo strutturale degli edifici in cemento armato in linea con le Norme Tecniche per le Costruzioni (D.M. 14 gennaio 2008).

EdiLus-CA è un software modulare, che può essere integrato con soluzioni specifiche per la progettazione e il calcolo di strutture in muratura, legno e acciaio, per la verifica di edifici esistenti e per l'analisi non lineare.

  • Modello BIM

    Il primo BIM per il calcolo strutturale

    Basta disegnare la struttura per dare l’input di nodi, carichi, vincoli... tutto il modello di calcolo è riconosciuto automaticamente dal disegno.
  • Solutore di calcolo ad elementi finiti

    Solutore ad elementi finiti integrato nel software

    Risolve strutture delle più svariate geometrie e dimensioni. Verifiche esclusivamente agli stati limite.
  • Analisi grafica dei risultati

    Analisi grafica dei risultati di calcolo

    Ogni oggetto può essere visualizzato con le sue tensioni e deformazioni e modificato direttamente sulla tavola grafica.
  • Gerarchia delle Resistenze

    Calcolo con Gerarchia delle Resistenze

    Ogni modifica, in ogni fase, rappresenta una nuova condizione progettuale da verificare.
  • Magnetic Grid

    Modellazione ad oggetti, input 3D basato su Magnetic Grid

    Progettazione con oggetti intelligenti dotati di informazioni su caratteristiche di resistenza e collocazione spaziale.
  • Pushover Calcolo in analisi non lineare

    Calcolo in analisi non lineare

    Modello a plasticità diffusa con schematizzazione degli elementi a fibre (con il modulo EdiLus-CA Pushover).
  • Computo

    Progettazione integrata al computo

    Modifiche progettuali immediatamente riportate nel preventivo.
  • integrazione architettura-computo

    Integrazione con il modello BIM di Edificius

    Integrando EdiLus in Edificius, è possibile far interagire Architettura e Struttura, progettando e calcolando tutti gli elementi strutturali.

Soluzioni di acquisto

Confronta le soluzioni

EdiLus-CA LT

Cemento Armato - Versione Light

EdiLus-CA

Cemento Armato

EdiLus-CA+EdiLus-AC

Cemento Armato+Acciaio

EdiLus-CA+EdiLus-AC LT

Cemento Armato+Acciaio

L'acquisto del software prevede la sottoscrizione dell'abbonamento al servizio AmiCus per EdiLus.
EdiLus-CA è disponibile anche in versione Light. EdiLus-CA LT è dotato delle medesime funzionalità e della stessa tecnologia, ma consente l'uso di un numero limitato di elementi strutturali (50 pilastri, 80 travi, 280 mq. solette/pareti/platee).

Funzioni e risorse


Tecnologia ad oggetti

La rivoluzionaria tecnologia BIM di EdiLus permette di disegnare elementi strutturali in forma bidimensionale o tridimensionale selezionando le caratteristiche degli oggetti in qualsiasi momento della progettazione.
Ogni oggetto è dotato di una rappresentazione grafica e di un database di informazioni che lo individuano univocamente nelle sue caratteristiche dimensionali, geometriche e fisiche (materiale, resistenza, etc.). I dati assegnati alle caratteristiche degli oggetti costituiscono un elemento di input per il calcolo e ogni modifica diventa immediatamente e dinamicamente una nuova condizione di verifica.
L’input consente di inserire, modificare e cancellare gli oggetti tenendo sotto controllo la pianta, la sezione o la vista assonometrica della struttura.
Tutti i dati sono archiviati in un unico database e in un solo file, con tutti i vantaggi che ne conseguono.


Modellazione ad oggetti




Visualizzazione dei risultati

La tecnologia ad oggetti consente di leggere immediatamente sul disegno i risultati di calcolo: i carichi, le sollecitazioni e perfino le deformazioni diventano nuove caratteristiche dell'oggetto visualizzabili in diagrammi o attraverso la deformazione geometrica dell’oggetto con la deformata 3D mappata a colori.


Visualizzazione animata degli spostamenti per un'analisi più dettagliata della struttura

In fase di analisi dei risultati, è possibile visualizzare graficamente (anche con mappatura a colori) la configurazione deformata della struttura sia per carichi statici che per effetto del sisma ed attivare l’animazione degli spostamenti che mostra l’evoluzione della deformata fino alla configurazione finale.


Visualizzazione animata degli spostamenti




Diagnostica Interattiva

Al termine del calcolo, una potente diagnostica segnala eventuali errori di modellazione o il mancato rispetto delle prescrizioni normative. Cliccando sul messaggio di errore si arriva direttamente sull’elemento sbagliato per risolvere il problema. La diagnostica è attiva in ogni fase della progettazione: ad ogni modifica controlla se sono stati introdotti errori o se eventuali errori sono stati corretti.


Tecnologia PlayStructure

Con la tecnologia PlayStructure è possibile entrare virtualmente nella struttura progettata e visitare gli ambienti tridimensionali usando i comandi della tastiera o quelli di un joypad. Il tecnico può controllare visivamente il lavoro svolto.


Individuazione tramite Google Maps dei parametri di pericolosità sismica

Integrando la tecnologia EdiLus con le informazioni messe a disposizione da Google Maps, i tecnici ACCA hanno realizzato EdiLus-MS, il servizio internet che consente di individuare direttamente dalla mappa la pericolosità sismica di tutte le località italiane.


Progettazione integrata al computo

Progettazione strutturale e computo metrico sono completamente integrati in un’unica fase di lavoro.
Il progetto ed il calcolo della struttura, con la definizione delle armature, producono automaticamente il computo metrico ed il computo metrico estimativo grazie a funzioni integrate direttamente in EdiLus-CA.
Le modifiche progettuali sono immediatamente riportate nel preventivo, in modo che ogni scelta o modifica risulti coerente ed immediatamente integrata in documenti progettuali e di stima.
Per funzioni avanzate di computo i dati possono essere esportati in PriMus.


Stampa degli elaborati di progetto

EdiLus-CA produce tutti gli elaborati di progetto: le carpenterie dei vari livelli, la relazione tecnica generale, i tabulati di calcolo, la relazione geotecnica, le tavole esecutive e il computo automatico della struttura (con PriMus-DCF).


Esportazione degli elementi di progetto per la redazione del Piano di Manutenzione della struttura

Gli elementi di progetto elaborati con EdiLus possono essere importati in ManTus-P e utilizzati per la redazione automatica del Piano di Manutenzione della Parte Strutturale dell'Opera (secondo le indicazione delle NTC 2008).


Relazione di accettabilità dei risultati (giudizio motivato di accettabilità dei risultati

Il DM 14.01.2008 prevede al capitolo 10 la necessità di validare il calcolo eseguito mediante elaboratore. La norma chiarisce che spetta al progettista verificare indipendentemente il calcolo eseguito anche con calcoli di larga massima.

EdiLus contiene lo schema per redigere questo elaborato e confrontare i risultati calcolati manualmente con quelli calcolati dal programma.


Calcolo del carico limite - Relazione geotecnica

Con EdiLus-CA è possibile redigere anche la relazione geotecnica.
Seguendo le indicazioni dell’apposito wizard sarà possibile riportare informazioni sull’area di sedime, l’eventuale presenza di falde, la configurazione delle stratigrafie, etc. Oltre ai dati indicati, nella relazione geotecnica sono contenuti tutti i dati del carico limite.
Le viste tridimensionali con mappatura a scala cromatica per la visualizzazione dei risultati sulle Tensioni sul Terreno, Carico Limite, Cedimenti Assoluti, Cedimenti Differenziali offrono una lettura immediata del comportamento geotecnico della struttura e l’individuazione di eventuali situazioni di criticità.


Relazione geotecnica




Disegni e schemi grafici per la sintesi dei risultati (p.10.2 D.M. 14/01/2008)

In fase di stampa sono riportati i risultati non solo per via numerica (tabulati) ma anche per via grafica con i telai della struttura su cui sono riportate le varie grandezze: carichi, sollecitazioni, spostamenti, coefficienti di sicurezza etc.


Elaborazione grafica per la sintesi dei risultati di calcolo in linea con le norme vigenti

Le tavole esecutive possono essere generate manualmente, mediante operazioni di Drag and Drop dal navigatore nel cartiglio, oppure automaticamente con l’apposito wizard; è prevista, inoltre, la possibilità di esportare le tavole nei formati DXF e DWG.


Integrazione con Edificius

Se il modello BIM creato con Edificius viene aperto nell’ambiente di Calcolo Strutturale gestito con EdiLus, è possibile far interagire Architettura e Struttura, progettando e calcolando tutti gli elementi strutturali.


Progettazione dei solai (EdiLus-CA Solai)

EdiLus-CA permette di progettare qualunque tipologia di solaio latero-cementizio: gettato in opera, travetti precompressi, travetti tralicciati e pannelli prefabbricati (lastre predalles).
Dalla semplice definizione dell’orditura del solaio, viene ricavato in automatico lo schema di calcolo a “trave continua” con la generazione di tutte le combinazioni di carico a scacchiera.
Le armature generate in automatico sono personalizzabili dall’utente con un editor molto simile a quello delle travi.
Mediante il settaggio di una serie di parametri di progetto vengono definite fasce piene, travetti rompitratta, armature di ripartizione e tutto ciò che serve per avere degli esecutivi cantierabili al 100%.


Modellazione delle fondazioni profonde (EdiLus-CA Pali)

EdiLus-CA permette di modellare anche fondazioni profonde. Pali in cemento armato possono essere modellati sotto qualsiasi tipo di fondazione (Plinti, Platee e Travi Winkler).
EdiLus-CA è in grado di eseguire la verifica del carico limite verticale e orizzontale e le verifiche a presso-flessione e taglio allo Stato Limite Ultimo per ogni singolo palo.
Il software prevede, inoltre, l’oggetto “bicchiere” sia per plinti su pali che per quelli diretti, in modo da rendere possibile la modellazione delle strutture con plinti a bicchiere.


Calcolo dei Cedimenti (EdiLus-CF)

A partire dai dati della stratigrafia e della fondazione, EdiLus-CA calcola il cedimento istantaneo e il cedimento di consolidazione (metodo di Skempton-Bjerrum), nonché il cedimento Edometrico (metodo Edometrico).
Il software consente anche:
  • le verifiche dei cedimenti differenziali ai sensi del p.to 6.4.2.2 del D.M. 14/01/2008 allo scopo di valutare l’effetto di eventuali spostamenti e distorsioni in fondazione sulle strutture in elevazione
  • le verifiche di scorrimento sul piano di posa per le fondazioni superficiali come richiesto dal p.to 6.4.2.1 del D.M. 14/01/2008.


Conservazione delle modifiche apportate manualmente alle armature in caso di ricalcolo della struttura

EdiLus consente, in fase di reset, di conservare le modifiche manuali e le personalizzazioni eventualmente apportate dal tecnico alle armature.


Modifiche alle armature




Scelta del criterio di disposizione delle barre

Per rispettare la Gerarchia delle Resistenze è necessario disporre le barre in modo da minimizzare le armature sulle estremità delle travi, evitando in corrispondenza di esse sovrapposizioni e ancoraggi.
EdiLus-CA consente di scegliere fra diversi criteri di disposizione delle barre, alcuni dei quali consentono di disporre l’armatura riducendola al massimo sugli appoggi. In questo modo si evitano armature superflue nei pilastri per effetto della gerarchia; all’utente viene comunque lasciata la libertà di personalizzare le armature con la possibilità di eseguire il ricalcolo della gerarchia sulla trave e sul pilastro e controllare tutto questo processo in maniera estremamente agevole e funzionale.

Solutore integrato nel software

Il solutore ad elementi finiti in analisi lineare è integrato nel software e risolve strutture delle più svariate geometrie e dimensioni. Le verifiche sono esclusivamente agli stati limite. Il calcolo è basato sull’uso di high-performance elements come:
  • l’elemento HP-SHELL, di forma triangolare e dotato di grado di libertà “drilling”;
  • l’elemento HP-BEAM, con beam flessibile, 2 cerniere per parte, bracci rigidi comunque orientati, svincoli di estremità e suolo elastico nella parte flessibile.

Potenzia ulteriormente il solutore la funzione di discretizzazione automatica degli elementi shell, che permette di considerare i reali disassamenti fra i vari elementi strutturali e consente di definire infittimenti variabili fra i bordi e l’interno della mesh delle shell.


Risultati di Calcolo




Calcolo con la Gerarchia delle Resistenze

Con la Gerarchia delle Resistenze imposta dalle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni cambiano i criteri di progettazione e calcolo delle strutture. Ogni modifica fatta in fase esecutiva potrebbe portare a non rispettare la legge, se non riverificata correttamente dal calcolo. EdiLus effettua il calcolo nel rispetto della Gerarchia delle Resistenze sia per la struttura in elevazione (Flessione Trave/Pilastro e Taglio su Trave e Pilastro), che per la struttura di fondazione.
In particolare, l’armatura dei pilastri è determinata dall’armatura e dalle dimensioni delle travi. Pertanto, una semplice modifica dopo il calcolo delle armature di una trave (ad es. l’aggiunta di un ferro) può avere conseguenze a cascata sulla verifica dell’intera pilastrata fino alla fondazione. La tecnologia EdiLus consente di applicare la Gerarchia delle Resistenze (anche in strutture in classe di duttilità bassa) perché gestisce la progettazione e il calcolo come un processo integrato: l’input, il modello strutturale, il calcolo e gli esecutivi progettuali si influenzano reciprocamente in modo che ogni modifica, in ogni fase, rappresenti una nuova condizione progettuale da verificare.
I risultati delle verifiche sulla Gerarchia delle Resistenze sui vari nodi vengono proposti in un’apposita vista 3D, con l’indicazione del Rapporto di Sovraresistenza per ogni direzione del sisma considerata.


Calcolo con Gerarchia delle Resistenze




Gestione delle eccezioni

Per rendere ancora più flessibile il calcolo e ottimizzare i risultati, il tecnico può decidere di escludere degli elementi da alcune verifiche:
  • la verifica di gerarchia trave-pilastro per i nodi
  • la verifica di gerarchia flessione-taglio per travi e pilastri
  • la verifica di duttilità di curvatura per una trave
  • la verifica a torsione per le travi
  • la verifica a carico limite per gli elementi di fondazione
  • la verifica di confinamento dei nodi


Gestione delle eccezioni




Individuazione personalizzata del piano a partire dal quale applicare l’azione sismica anche a diversi livelli in una stessa struttura

In caso di edificio parzialmente interrato, EdiLus consente di definire il Piano di Zero Sismico ovvero il piano a partire dal quale applicare l’azione sismica e non considerare il sisma agente sulla parte interrata.
In questo modo, il modello sismico comprenderà tutta la struttura, mentre le masse al di sotto del piano sismico saranno considerate nulle.


Zero sismico




Schematizzazione a nodi

Per calcolare tutte le sollecitazioni in maniera corretta, il concio d’unione tra i vari elementi è schematizzato come un nodo da cui si dipartono i braccetti rigidi: EdiLus-CA è in grado così di ottenere risultati rigorosi, senza le approssimazioni derivanti da schematizzazioni meno appropriate.


Calcolo del "Carico Neve"

Nell’analisi dei carichi di solai, balconi, solette e volte, EdiLus-CA effettua il calcolo automatico del carico superficiale dovuto alla neve secondo le indicazioni del DM 14/01/2008.


Calcolo delle azioni del vento

EdiLus dispone di un apposito wizard per il calcolo automatico delle azioni del vento secondo le indicazioni del D.M. 14/01/2008.
Il software permette di definire manualmente o calcolare automaticamente la distribuzione delle pressioni del vento in corrispondenza dei vari livelli della struttura.
All'utente basta indicare le superfici esposte per calcolare automaticamente i coefficienti di forma e determinare le azioni del vento sulla struttura.


Calcolo Vento


Spinte su pareti e carichi aggiuntivi

Una rivoluzionaria funzione di input permette di definire le azioni relative a spinte idrostatiche e del terreno sulle pareti. Inoltre, degli oggetti specifici consentono all’utente di applicare carichi aggiuntivi (forze concentrate, forze lineari, forze superficiali, momenti concentrati e momenti lineari) direttamente sui vari elementi strutturali (travi, pilastri, pareti, solette e platee).


Solai infinitamente rigidi

Con EdiLus-CA è possibile la definizione del comportamento infinitamente rigido dell’impalcato per ogni singolo solaio in maniera indipendente, allo scopo di modellare la struttura in modo più corrispondente al comportamento reale, come nel caso di presenza di fori, gabbie scale, solai sfalsati, etc.


Visualizzazione animata degli spostamenti




Definizione di sezioni personalizzate e materiale generico

EdiLus-CA consente di inserire sezioni di travi e pilastri di qualsiasi forma mettendo a disposizione, oltre ad un vasto archivio di sezioni predefinite, gli strumenti per definire sezioni personalizzate, ossia di forma generica. Ad una sezione possono essere associate le caratteristiche meccaniche di un materiale generico diverso dal cemento armato. È dunque possibile modellare, all’interno di un edificio in cemento armato, travi e pilastri in acciaio, alluminio, legno o altro.


Personalizzazione delle armature

Un pennino trasparente consente all’utente di personalizzare liberamente le armature potendo definire diametro, lunghezza e disposizione delle barre nonché eventuali sagomature. Contestualmente alla modifica vengono aggiornati i diagrammi delle armature (flessione, taglio, torsione).


Personalizzazione delle armature




Altre funzioni

EdiLus-CA consente inoltre: condo l’approccio 2
  • la generazione automatica delle sezioni delle travi con l’indicazione delle armature
  • la visualizzazione, per qualsiasi elemento strutturale selezionato, degli assi del sistema di riferimento locale
  • l’inserimento e gestione dei setti sismici con il rispetto di tutti i criteri di verifica e armatura previsti dalla normativa
  • l’inserimento, la gestione e la verifica travi parete e pilastri inclinati
  • il calcolo e il disegno delle armature anche per scale e balconi
  • il calcolo semplificato per la zona 4
  • lo sviluppo di diagrammi di inviluppo delle sollecitazioni di calcolo per le travi di fondazione (sia per momento flettente che per taglio) e dei momenti di calcolo per fondazioni a platea, distinto sia per direzione (principale e secondaria) che per faccia (superiore e inferiore)
  • la compilazione automatica del report sintetico per la procedura di invio telematico della richiesta di autorizzazione sismica SI-ERC per la Regione Calabria e SITAS per la Regione Lazio


  • Norme di riferimento

    • D.M. 14/01/2008 (Norme tecniche per le Costruzioni)
    • Eurocodice 3

    Formazione ed assistenza continua

    Assistenza telefonica gratuita, supporto on line, collegamenti on line a Forum, Video e FAQ sempre aggiornati, corsi di formazione sul software e sulla normativa su Web TV, incontri sul territorio e nelle fiere più importanti, biblioteca di eventi formativi su Forum e piattaforma e-learning.


    • Video Tutorial di EdiLus - Calcolo strutturale

      Video Tutorial

      Una piattaforma interattiva per imparare velocemente ad usare il software, con i problemi più frequenti risolti mediante appositi video.
    • Forum di EdiLus - Calcolo strutturale

      Forum

      Uno spazio virtuale dedicato allo scambio di esperienze, al confronto e alla discussione.
    • Training di EdiLus - Calcolo strutturale

      Training

      Un corso di avviamento per l'apprendimento rapido e l'uso corretto del software.
    • Help di EdiLus - Calcolo strutturale

      Supporto on line

      L'esperto risponde ai tuoi chiarimenti sull'uso del software e sulle normative.
    ACCA software S.p.A. - R.I. di Avellino - P.IVA e C.F. 01883740647 - Cap. Soc. € 3.600.000,00 i.v.
    Copyright © 2016 - ACCA software S.p.A. - Tutti i diritti riservati