Software Libretti Impianto Gratis


Gestisci GRATIS per un mese i libretti d’impianto
in linea con le norme nazionali e regionali
di Veneto, Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna

Scarica Gratis Impiantus-LIBRETTO

Impiantus-LIBRETTO è la soluzione per la redazione cartacea o elettronica del “Libretto di impianto per la climatizzazione” e dei “Rapporti di Controllo di Efficienza Energetica” con normative nazionali e regionali (Lombardia, Veneto, Piemonte, Emilia Romagna…).

Con il nuovo Impiantus-LIBRETTO puoi compilare e gestire i tuoi libretti di impianto gratuitamente per 30 giorni.
Al termine del periodo di prova puoi acquistare il software a soli 99€ ed eventualmente attivare il servizio CLOUD...
  • FatturaPA

    Input guidato per la compilazione dei modelli

    Guida continua all’input dei dati con l’attivazione di campi coerente alle scelte già effettuate e alle disposizioni normative.
  • Fatturazione elettronica

    Un unico database per tutti i libretti d’impianto

    Gestione unitaria dell’elenco degli impianti e delle anagrafiche, con funzioni di ricerca rapida.
  • SdI

    Gestione dei libretti anche su CLOUD

    Per condividere i libretti d’impianto del tuo team di lavoro o per operare in mobilità (con uno spazio CLOUD disponibile per ogni account del software).
  • Software fatturazione Gratis

    Gestione delle ispezioni dell’impianto

    Un unico database di tutte le ispezioni, con anagrafica dell’ispettore, date, esito, ecc.
  • Conservazione sostitutiva

    Storico dei responsabili e dei componenti dei gruppi termici

    Nuovi e vecchi componenti sostituiti con evidenza della condizione attuale dell’impianto.
  • Firma digitale

    Stampa ed esportazione in formato elettronico del Libretto di Impianto

    Gestione dei rapporti di controllo e degli allegati, personalizzazione con le sole schede richieste per ogni specifico impianto.

Funzioni

Il programma ha un’interfaccia semplice che può essere usata anche da chi non ha particolare familiarità con gli strumenti informatici. La compilazione dei dati segue i contenuti delle schede riportate nel D.M. 10 febbraio 2014.

Il lavoro è semplificato dalla presenza di menu a tendina per la scelta dei dati, la disponibilità di check e campi che si rendono disponibili in maniera consequenziale alle scelte effettuate nel descrivere l’impianto. Chi compila è aiutato, quindi, a non commettere errori e a fare tutto in maniera più veloce e più corrispondente alla norma in vigore.



Libretto di impianto - ACCA software



Il programma è indispensabile per chi deve gestire i libretti di più impianti in modo professionale perché consente di:

  • Avere un unico database di tutti i libretti d’impianto, dei rapporti di controllo e delle ispezioni agli impianti in gestione
  • Visualizzare e gestire in maniera unitaria l’elenco degli impianti
  • Avere la gestione informatica delle anagrafiche e dei dati degli impianti
  • Effettuare ricerche dei libretti dai dati degli impianti (Responsabili, Amministratori di condominio, proprietari, occupanti, ecc.)
  • Compilare più impianti in maniera veloce e corrispondente alle richieste normative (D.M.10 febbraio 2014)
  • Avere una guida continua all’input dei dati con l’attivazione di campi coerente alle scelte già effettuate
  • Compilare più semplicemente i dati grazie a menu a tendina e check che consentono scelte coerenti con gli obblighi normativi
  • Personalizzare il libretto con le sole schede di ogni specifico impianto così come richiesto dalla norma
  • Gestire lo storico dei componenti dei gruppi termici dell’impianto (con nuovi e vecchi componenti sostituiti) con evidenza della condizione attuale dell’impianto e dello storico
  • Gestire lo storico dei responsabili dell’impianto da riportare nel libretto
  • Gestire le procedure previste dalla normativa come la nomina del terzo responsabile, l’invio dei rapporti e del libretto in formato elettronico, ecc.
  • Gestire gli allegati al libretto d’impianto (vecchio libretto, dichiarazioni di conformità, contratti, caratteristiche dei componenti dell’impianto, ecc.)
  • Gestire le ispezioni dell’impianto con anagrafica dell’ispettore, date, esito, ecc.
  • Compilare e stampare anche ogni singola scheda del Libretto oltre che l’intero documento
  • Stampare il Libretto e i Rapporti di controllo
  • Esportare in formato elettronico il Libretto e i Rapporti di Controllo

In maniera coerente con quanto richiesto dal D.M.10 febbraio 2014, Impiantus-LIBRETTO consente di gestire tutte le schede del libretto, dei rapporti e delle ispezioni:

  • 1. Scheda identificativa dell’impianto
  • 2. Trattamento acqua
  • 3. Nomina del terzo responsabile dell’impianto
  • 4. Generatori
    4.1 gruppi termici o caldaie
    4.2 bruciatori
    4.3 recuperatori / condensatori lato fumi
    4.4 macchine frigorifere / pompe di calore
    4.5 scambiatori di calore della sottostazione di teleriscaldamento / teleraffrescamento
    cogeneratori / trigeneratori
    4.6 campi solari termici
    4.7 altri generatori
  • 5. Sistemi di regolazione e contabilizzazione
    5.1 regolazione primaria
    5.2 regolazione singolo ambiente di zona
    5.3 sistemi telematici di telelettura e telegestione
    5.4 contabilizzazione
  • 6. Sistemi di distribuzione
    6.1 tipo di distribuzione
    6.2 coibentazione rete di distribuzione
    6.3 vasi di espansione
    6.4 pompe di circolazione
  • 7. Sistema di emissione
  • 8. Sistema di accumulo
    8.1 accumuli
  • 9. Altri componenti dell’impianto
    9.1 torri evaporative
    9.2 raffredatori di liquido
    9.3 scambiatori di calore intermedi
    9.4 circuiti interrati a condensazione / espansione diretta
    9.5 unità di trattamento aria
    9.6 recuperatori di calore
  • 10. Impianto di ventilazione meccanica controllata
  • 11. Risultati della prima verifica effettuata dall’installatore e delle verifiche periodiche successive effettuate dal manutentore
    11.1 gruppi termici o caldaie
    11.2 macchine frigorifere / pompe di calore
    11.3 scambiatori di calore della sottostazione di riscaldamento / teleraffrescamento
    11.4 cogeneratori / trigeneratori
  • 12. Interventi di controllo efficienza energetica
  • 13 Risultati delle ispezioni periodiche effettuate a cura dell’ente competente
  • 14. Registrazione dei consumi nei vari esercizi
    14.1 consumo di combustibile
    14.2 consumo energia elettrica
    14.3 consumo di acqua di reintegro nel circuito dell’impianto termico
    14.4 consumo di prodotto chimici per il trattamento acqua del circuito dell’impianto termico

Le norme sui libretti di impianto e i rapporti di controllo

Il D.M. 10/02/2014 ha introdotto i nuovi modelli per il “Libretto di impianto per la climatizzazione” e i “Rapporti di Controllo di Efficienza Energetica”. Il nuovo Libretto di Impianto:
  • deve essere redatto per tutti gli impianti, esistenti e di nuova installazione
  • deve essere redatto per tutti gli impianti di climatizzazione invernale e/o estiva, indipendentemente dalla potenza termica
  • deve essere redatto dall’installatore per i nuovi impianti e dal responsabile (o terzo responsabile) per quelli esistenti
  • deve essere disponibile in forma cartacea o elettronica
  • devono essere stampate e conservate, anche in formato elettronico, le schede pertinenti lo specifico impianto
  • deve avere come allegato il vecchio libretto dell’impianto e di centrale
  • deve essere consegnato in caso di alienazione del bene
  • deve essere conservato per almeno 5 anni dalla dismissione del bene
  • devono essere aggiornati i vecchi allegati del D.M. 17/03/03 (Allegati I,II) e del D.Lgs 19/08/05 n. 192 (Allegati F e G) con i nuovi allegati conformi al D.M. 10 febbraio 2014.
Inoltre, il manutentore deve redigere specifici “Rapporti di Controllo” in caso di interventi di controllo e manutenzione su impianti di climatizzazione invernale di potenza utile nominale superiore ai 10 kW, e di climatizzazione estiva superiore ai 12 kW, con o senza produzione di acqua calda sanitaria.
Per redigere i Rapporti di Controllo dovranno essere utilizzati i nuovi modelli conformi agli allegati II,III,IV, e V del D.M. 10/02/2014 (che sostituiscono i vecchi allegati F e G del D.Lgs. 192/2005) da spedire prioritariamente, con strumenti informatici, all’Autorità competente.
I modelli da utilizzare per il rapporto di efficienza energetica sono suddivisi per tipologie impiantistiche:
  • Tipo 1 - Impianti con cogeneratore di calore di fiamma (Allegati II)
  • Tipo 2 - Gruppi Frigo – Impianti con macchine frigorifere/pompe di calore (Allegato III)
  • Tipo 3 - Scambiatori – Impianti alimentati da teleriscaldamento (Allegato IV)
  • Tipo 4 - Impianti cogenerativi (Allegato V)
Documentazione: D.M. 10/02/2014 | D.M. 20/06/2014 | DPR 74/2013

Condizioni d'uso e servizi

  • Attivazione

    Acquisto del software

    Al termine del periodo di prova puoi acquistare Impiantus-LIBRETTO a soli 99€ .

    Con l'acquisto della licenza è possibile gestire i libretti solo in locale. Gli eventuali libretti sul CLOUD (quelli, ad esempio, creati durante il periodo di prova) possono essere visualizzati, stampati ma non modificati, cancellati o condivisi. I libretti CLOUD creati in precedenza dall’utente possono essere spostati in locale.

    Acquista subito
  • Attivazione

    Acquisto dell'abbonamento al servizio CLOUD

    Contestualmente all'acquisto del software o successivamente, è possibile acquistare l'abbonamento facoltativo al servizio CLOUD a partire da 49€.

    E' prevista la possibilità di attivare più e-mail per i servizi di condivisione e di CLOUD. Gli utenti attivati dovranno a loro volta essere titolari di una personale licenza del software.

    Acquista/rinnova il servizio Cloud


    La durata del servizio è di un anno a partire dalla data di attivazione. Il servizio in abbonamento NON si rinnova tacitamente ma dovrà essere rinnovato dal cliente di anno in anno solo on line con carta di credito. Non è necessario rinnovare il servizio entro il termine di scadenza. La scadenza sarà calcolata a partire dalla data di rinnovo. Il PC su cui è installato il software dovrà essere sempre connesso ad internet per l'utilizzo del servizio CLOUD.

  • Attivazione

    Attivazione del software

    Dopo il download e l'installazione è richiesta l'attivazione del software; l'uso dei servizi CLOUD avviene con la login e la password già utilizzate per il sito ACCA.

    Leggi i requisiti di sistema

  • Servizi

    Assistenza e Servizi on line

    Gli utenti del software possono accedere liberamente ai seguenti servizi on line:
    • Video Tutorial on line
      Una piattaforma interattiva per imparare velocemente ad usare il software, con i problemi più frequenti risolti mediante appositi video.
    • Forum
      Uno spazio virtuale dedicato allo scambio di esperienze, al confronto e alla discussione.
    • Help su internet
      Un motore di ricerca per trovare le soluzioni nel Video Tutorial e nel Forum.

    Accedi ai servizi on line
ACCA software S.p.A. - R.I. di Avellino - P.IVA e C.F. 01883740647 - Cap. Soc. € 3.600.000,00 i.v.
Copyright © 2016 - ACCA software S.p.A. - Tutti i diritti riservati
Vuoi più informazioni?

Vuoi più informazioni?