Certificazione energetica BIM IFC - TerMus-BIM - ACCA software
TerMus-BIM

Dalla prima software house italiana con Certificato IFC,
un nuovo straordinario progetto per il 2017:
il TerMus più innovativo e potente di sempre.

TerMus-BIM nasce dall’esperienza di ACCA software, l’azienda che in Italia può essere identificata con il BIM:
  • unica azienda italiana a produrre dal 2012 un software BIM di progettazione architettonica
  • unica azienda italiana certificata IFC dall’associazione internazionale Building Smart*

TerMus-BIM ha una nuova interfaccia studiata per consentire la costruzione semplice e veloce del modello BIM dell’edificio o per operare su modelli IFC ripresi da altri software di modellazione BIM. Tutto è più semplice con oggetti BIM facili da scegliere e modificare e con un amplissimo catalogo on line di oggetti BIM sempre aggiornato (tra cui UTA, serbatoi, solare fotovoltaico, solare termico, ecc.).
Costruire il modello edificio/impianto avendo a disposizione tutte le funzioni di un vero BIM renderà il lavoro semplice, ma allo stesso tempo altamente professionale, consentendo di lavorare più velocemente e con meno errori.

Il software consente l’importazione e l’esportazione in formato IFC, per inserirsi agevolmente in un flusso di strumenti che consentano la completa progettazione BIM, così come richiesto dal nuovo Codice degli appalti e dalle linee guida UNI 11337.

Certificazione energetica BIM - TerMus-BIM - ACCA software

La costruzione di un modello BIM per la certificazione energetica è un concetto che TerMus ha tentato di perseguire fin dalla sua nascita, nel 1996, con l’imputazione grafica ad oggetti parametrici che ha rappresentato una rivoluzione per tutto il settore.

Moddello BIM per la certificazione energetica - TerMus BIM



Con TerMus-BIM si arriva alla versione del programma più avanzata ed innovativa di sempre. La costruzione del modello BIM dell’edificio con tecnologie d’avanguardia, infatti, consente di descrivere e controllare il comportamento termodinamico dell’edificio in maniera straordinariamente efficace.
La localizzazione del modello riconosce i dati climatici non solo in termini generali di temperatura, umidità, ecc., ma addirittura rispetto all’orientamento e alla posizione rispetto ad altri edifici o oggetti.

Il controllo dell’esposizione solare del modello consente il calcolo automatico dell’ombreggiamento rispetto ad oggetti esterni o ad aggetti del modello stesso. Tutti i confini delle varie zone climatiche dell’edificio sono definite dal modello 3D in maniera corretta e visibile dal progettista con calcolo automatico di tutte le dispersioni energetiche.

La diversa composizione degli oggetti utilizzati per la costruzione del modello e le loro modalità di aggregazione danno al modello BIM tutte le informazioni per la definizione automatica dei ponti termici. TerMus-BIM è in grado di definire automaticamente i ponti termici, per esempio, che si determinano tra finestre e pareti, tra strutture portanti e tamponature, ecc.. Individuazione dimensionale e tipologica del ponte termico consentono un calcolo automatico anche delle dispersioni dovute ai ponti termici.



Definizine automatica ponti termici - TerMus-BIM

La descrizione dell’impianto con TerMus-BIM diviene più semplice, veloce e chiara grazie ad oggetti specificamente progettati e a schemi con rappresentazione grafica della composizione progettuale dell’impianto.
Ma il più grande vantaggio di TerMus-BIM è legato alla capacità del software di mostrare graficamente il comportamento energetico di tutto l’edificio, una termografia 3D consente di capire quali sono i punti deboli della nostra progettazione e di intervenire migliorando adeguatamente le performance.

Tutti i risultati di calcolo sono più semplici da leggere grazie alla forma grafica studiata per razionalizzare i dati significativi, per valutare gli interventi e per contestualizzarli al modello BIM.
TerMus-BIM cambia i paradigmi della certificazione energetica e come per la prima volta che è nato TerMus con i suoi oggetti parametrici, possiamo affermare senza dubbio che sta per nascere una nuova era della certificazione energetica.



TerMus-BIm - Catalogo



IFC

*Edificius è, al 12 ottobre 2016, il primo e unico software italiano con certificazione Coordination View 2.0 per l'export in formato IFC 2x3.
Fonte: http://buildingsmart.org/compliance/certified-software/