TerMus CE - Certificazione Energetica

Certificazione Energetica

Massimo risultato
con il minimo costo

Il 1° software certificato dal CTI
ad un prezzo estremamente conveniente

Guarda il video anteprima

Panoramica

TerMus CE è la versione di TerMus con le sole funzioni di compilazione e stampa dell’Attestato di Prestazione Energetica secondo le prescrizioni delle Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici (Decreto 26 giugno 2009).

Il software può essere utilizzato in tutte le Regioni che, non avendo norme specifiche in materia, fanno riferimento alle linee guida nazionali per la certificazione energetica di tutte le tipologie di edifici (residenziali e non residenziali - esistenti e di nuova costruzione) senza limiti di superficie.

 

  • TerMus CE è già aggiornato alle UNI/TS 11300:2014 ed ha superato la prima fase di verifica prevista dal regolamento (paragrafo 7.3) per la certificazione del software
  • TerMus CE ha già ricevuto il protocollo della domanda di certificazione
  • TerMus CE è già dotato di autodichiarazione di conformità come previsto dal D.P.R. 2 aprile 2009 n.59
  • TerMus CE è già disponibile!

 

 

Nuova versione 30 aggiornata alla Revisione 2014 delle UNI/TS 11300: scopri le novità


Aggiornamento alla revisione 2014 delle norme 11300 (parte 1 e 2)

TerMus risponde alle indicazioni  delle norme 11300, parte 1 e 2 che prevedono:
  • la nuova valutazione dei ponti termici con il calcolo agli elementi finiti (secondo la UNI EN ISO 10211)
  • il nuovo calcolo per il periodo di riscaldamento e di raffrescamento
  • la nuova valutazione degli apporti di energia termica dovuti alla radiazione solare
  • il nuovo calcolo per la determinazione della portata di ventilazione
  • l’introduzione dello scambio di energia termica verso ambienti non climatizzati
  • l’introduzione della valutazione dei fabbisogni di energia termica latente
  • calcolo del rendimento dell’efficienza di un recuperatore di calore
  • il calcolo degli impianti aeraulici (con valutazione delle prestazioni delle unità di trattamento aria, ausiliari elettrici, recuperatore di calore, ecc.)
  • la valutazione del consumo energetico relativo agli impianti di ventilazione meccanica, differenziato per edifici residenziali e non residenziali
  • la valutazione del consumo energetico per illuminazione artificiale
  • la valutazione del recupero termico con l’utilizzo di pompe di calore endotermiche


Aggiornamento alla norma 10211: atlante dei ponti termici

Il nuovo TerMus consente di creare un atlante personalizzato dei ponti termici con il calcolo agli elementi finiti conforme alla norma UNI EN ISO 10211.


Aggiornamento alla norma 11300 (parte 3)

Grazie all'integrazione con il modulo TerMus-TS3 (eccezionalmente in omaggio con l'aggiornamento), TerMus effettua il calcolo delle prestazioni energetiche in raffrescamento secondo la norma UNI/TS 11300 (parte 3).





Nuove funzioni per una progettazione più completa

Nuove funzioni rendono il software ancora più versatile. È ora possibile:
  • valutare le caldaie con funzionamento parallelo o con priorità sull’acqua calda sanitaria;
  • aggiungere più impianti, gestiti in modalità parallela e sequenziale
  • valutare le prestazioni di piccoli impianti (come termoconvettori a gas, monosplit) a servizio anche di un solo vano
  • aggiungere un impianto centralizzato a servizio del solo fabbisogno di acqua calda sanitaria;
  • suddividere l’unità immobiliare in zone termicamente autonome servite da uno o più impianti termici, da uno o più generatori di calore;
  • gestire il riscaldamento e il raffrescamento mediante lo stesso impianto o con impianti distinti;
  • produrre un certificato energetico unico per più unità immobiliari.

Anche gli archivi sono stati aggiornati con l’inserimento di nuovi materiali, generatori di calore e macchine frigorifere.


Nuova interfaccia

L’interfaccia è stata rinnovata secondo i nuovi standard grafici definiti da Windows 8. La nuova Home consente l’accesso immediato a tutte le risorse e offre nuovi strumenti per rendere il lavoro del tecnico ancora più veloce e produttivo.




Nuovi servizi on line di supporto

Gli utenti del software possono accedere liberamente ai seguenti servizi on line:
  • Video Tutorial on line
    Una piattaforma interattiva per imparare velocemente ad usare il software, con i problemi più frequenti risolti mediante appositi video
  • Forum
    Uno spazio virtuale dedicato allo scambio di esperienze, al confronto e alla discussione.
  • Help su internet
    Un motore di ricerca per trovare le soluzioni nel Video Tutorial e nel Forum.
  • FAQ
    La raccolta aggiornata dei quesiti e delle risposte più frequenti.

 

Aggiorna subito

 

Scarica l'Autodichiarazione di conformità del software (PDF)

La richiesta di verifica di conformità alla Revisione 2014 delle norme UNI/TS 11300 è stata accolta dal CTI e regolarmente protocollata con numero 49 in data 2 ottobre 2014. Nelle more del rilascio della Certificazione di Garanzia di Conformità, il software può essere utilizzato con la Dichiarazione Sostitutiva del produttore

 

Il primo software conforme
alla norma UNI/TS 11300

cti conformità 11300 TerMus CE ha ottenuto per primo la certificazione del Comitato Termotecnico Italiano per la conformità di calcolo alle UNI/TS 11300
 

Certificazione energetica secondo
le norme nazionali e regionali

APE, AQE certificazione energeticaCompilazione automatica dell'APE, moduli specifici per Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Liguria e Provincia di Trento

Tecnologie e modalità operative 
analoghe a TerMus

software ace Input ad oggetti grafici dotati di specifiche proprietà termotecniche (muri, finestre, porte, etc.)
 

Progettazione anche a partire
da un DXF o un DWG

software free certificazione Conversione immediata di linee in oggetti con proprietà termotecniche

Moduli aggiuntivi,
integrazione avanzata

interventi migliorativi 11300Applicativi specifici da integrare al software per gli interventi migliorativi e le normative regionali
 

Archivi interni
completamente personalizzabili

ponti termici trasmittanzeMateriali, trasmittanze, dati climatici delle località, ponti termici

 

Riferimenti normativi

 

TerMus CE è in linea con:

  • il D.Lgs. 192/2005 e il D.P.R. 59/2009;
  • le Linee guida nazionali per la certificazione energetica;
  • le più recenti norme UNI in materia di risparmio energetico (UNI/TS 11300-1, UNI/TS 11300-2 e UNI/TS 11300-4).

 

Grazie all'integrazione con i moduli TerMus-NR LT, TerMus CE consente di applicare le norme sulla certificazione energetica delle Regioni Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Liguria e della Provincia Autonoma di Trento.

 

Regione LombardiaRegione PiemonteRegione Emilia RomagnaRegione LiguriaProvincia di trento

 

Senza l’aggiunta di specifici moduli TerMus CE consente l’esportazione dei dati per la registrazione dell’Attestato di Prestazione Energetica secondo quanto previsto dalle specifiche procedure delle Regioni Veneto (formato .xml da registrare nella sezione VE.NET.energia-edifici del portale regionale) e Abruzzo (formato .csv da registrare nel Sistema Informativo per la Certificazione Energetica degli Edifici della Regione Abruzzo).

 

Grazie ad apposite Tabelle di Correlazione è possibile determinare con TerMus CE i parametri relativi al calcolo energetico sul sistema edificio-impianto necessari alla compilazione

  • dell’Attestato di Conformità del Progetto ai criteri di sostenibilità energetico-ambientale del Protocollo ITACA richiesto dalla regione Campania (per il Piano Casa)
    Clicca qui per saperne di più
  • del Certificato di Sostenibilità Ambientale (che fa riferimento allo Strumento di Qualità Energetica e al Protocollo ITACA Puglia) richiesto dalla Regione Puglia.
    Clicca qui per saperne di più

 

 

TerMus-IM - Valutazione degli interventiPer gli utenti di TerMus CE è disponibile il modulo TerMus-IM LT, il software per l'analisi di diverse possibili ipotesi migliorative delle prestazioni energetiche degli edifici in versione Light con le sole funzioni necessarie alla compilazione della parte dell'Attestato di Prestazione Energetica relativa agli interventi migliorativi.

Clicca qui per saperne di più