Software Piano di Manutenzione

PROVA GRATIS ACQUISTA
Software Piani di Manutenzione

Vuoi piani di manutenzione completi e affidabili?

Scegli il software già usato da oltre 15.000 tecnici ed imprese per redigere il piano di manutenzione... anche da modelli BIM!

ManTus è il software per la redazione del Piano di manutenzione dell’opera, documento obbligatorio del progetto esecutivo di opere pubbliche (Art. 38, D.P.R. 207/2010) e di opere private per la parte strutturale (NTC 2018).

Con ManTus rispondi a tutti gli obblighi previsti dal Codice degli Appalti (D.Lgs. 50/2016):

  • redigi il Piano di manutenzione dell'opera sulla base degli elaborati progettuali esecutivi effettivamente realizzati, anche a partire da modelli BIM in formato IFC
  • prevedi, pianifichi e programmi le attività di manutenzione dell’intervento per garantire nel tempo la funzionalità, le caratteristiche di qualità, l’efficienza ed il valore economico della costruzione
  • individui puntualmente i requisiti prestazionali e i controlli previsti dai CAM (Criteri Ambientali Minimi  - D.M. 11 ottobre 2017)

Perchè scegliere ManTus per il Piano di manutenzione dell'opera?

AffidabilitàE' affidabileManTus è utilizzato già da decine di migliaia di tecnici italiani e tra i più apprezzati software ACCA per semplicità d'uso e professionalità.
ArchivioHa un archivio completo ManTus è dotato di un archivio interno con più di 300 Unità tecnologiche e 5000 Elementi manutenibili.
ElaboratiProduce elaborati personalizzati Stampe personalizzabili, editor di testi interno, esportazione nei principali formati standard (RTF e PDF).
Integrazione EdificiusE' integrato con Edificius ManTus consente l'integrazione diretta con Edificius e associa le entità del progetto architettonico agli elementi manutenibili dell'archivio.
Integrazione EdiLusE' collegato a EdiLus e Geomurus ManTus importa elementi di progetto elaborati con EdiLus per il calcolo strutturale e GeoMurus per il calcolo di muri di sostegno.
Integrazione BIMDialoga con i software di authoring BIM ManTus si interfaccia con tutti gli altri software di authoring BIM per la progettazione architettonica, strutturale e impiantistica (Revit®, ArchiCAD®, Allplan®, Tekla®, VectorWorks®)

Cosa puoi fare con ManTus

Archivio delle unità tecnologiche - ManTus-P

Disponi di un archivio con oltre 300 unità tecnologiche e circa 5000 Elementi Manutenibili

Il vasto archivio di ManTus è suddiviso, come previsto dalle norme tecniche di settore, in Unità tecnologiche ed Elementi manutenibili ed è già analizzato per individuare:

  • i necessari Requisiti tecnologici da verificare, che derivano da esigenze di sicurezza, benessere, fruibilità, aspetto, integrabilità, costruzione, gestione ed economicità per l'ottenimento delle Prestazioni prestabilite.
  • le Anomalie riscontrabili da verificare per ogni Controllo volto alla conoscenza dello stato di efficienza e sicurezza e gli Interventi necessari per il mantenimento delle prestazioni.

In archivio sono disponibili oltre 1000 Elementi manutenibili con requisiti prestazionali e controlli previsti dai CAM (Criteri Ambientali Minimi - D.M. 11 ottobre 2017).

Sono disponibili, inoltre, tutti gli elementi manutenibili per redigere il Piano di manutenzione delle strutture previsto dalle NTC 2018: strutture di fondazione, strutture prefabbricate, strutture in c.a, strutture in acciaio, strutture il legno e legno lamellare, dispositivi antisismici (isolatori, giunti, ecc.), interventi di consolidamento, strutture tessili, ecc.

 
Word processor - ManTus-P

Redigi i piani in una sola fase di input, li personalizzi con l'editor interno e li esporti in doc e pdf

Con ManTus redigi il Piano di manutenzione dell'opera per il progetto esecutivo di opere pubbliche e di opere private per la parte strutturale così come previsto dalla normativa:

  • Manuale d’uso
    che riporta le informazioni sulle modalità di fruizione e conservazione del bene e sulle procedure da adottare per riconoscere fenomeni di deterioramento anomalo del bene
  • Manuale di Manutenzione
    dove vengono indicati, per ogni Elemento Manutenibile, le anomalie riscontrabili, gli schemi e le rappresentazioni grafiche, il livello minimo delle prestazioni e le descrizioni delle risorse necessarie per l'intervento manutentivo;
  • Programma di Manutenzione
    articolato secondo il sottoprogramma delle prestazioni fornite dall'opera e da ogni suo elemento durante il ciclo di vita, catalogate per classe di requisito; il sottoprogramma dei controlli (utile a rilevare il livello prestazionale durante la vita del bene e ad individuare l'andamento della caduta delle prestazioni) e il sottoprogramma degli interventi di manutenzione (che rileva l'ordine temporale delle lavorazioni e raccoglie le informazioni per una corretta conservazione del bene).
 

Con il Word processor interno puoi modificare secondo le specifiche esigenze i piani redatti, personalizzare le impostazioni di stampa, definire gli stili (sfondi, font, ecc.). Prevista anche la possibilità di esportare i piani in formato RTF.

Computo delle risorse

Importi gli elementi di progetto da EdiLus e da GeoMurus ed effettui il computo delle risorse

In un Piano nuovo o già esistente, è possibile importare fi le con estensione .EDL2MT oppure .GMS2MP e quindi creare automaticamente piani di Manutenzione a partire da elementi di progetti elaborati con EdiLus (Cemento armato, Acciaio, Legno e Edifii esistenti in c.a., Murature nuove e esistenti) o con GeoMurus (Muri di sostegno).

ManTus permette inoltre di effettuare il computo delle risorse anche a partire da un Elenco Prezzi del freeware PriMus-DCF.

 
Integrazione con Edificius

Colleghi gli elementi manutenibili al progetto architettonico realizzato con Edificius

Dal progetto architettonico realizzato con Edificius è possibile collegare le entità agli elementi manutenibili dell'archivio di ManTus (dalla versione 11.00a) e compilare automaticamente il piano di manutenzione.

Redigi il piano di manutenzione dell'opera direttamente dai modelli BIM in formato IFC

Con ManTus è possibile redigere il piano di manutenzione realmente in fase di progettazione, come richiesto dall’articolo 38 del DPR 207/2010. Redigendo il piano di manutenzione a partire dal modello BIM, infatti, il tecnico può:

  • definire in tempo reale gli impegni manutentivi delle diverse ipotesi progettuali
  • coadiuvare i progettisti nelle scelte progettuali alla ricerca delle migliori performance di manutenzione
  • verificare il rispetto dei livelli prestazionali ambientali dichiarati in fase di gara e inseriti tra le specifiche tecniche e le clausole contrattuali dell’appalto dell’opera pubblica
Piano di manutenzione dal modello BIM

Grazie al plug-in ManTus-IFC, ManTus consente di:

  • visualizzare i file IFC di modelli virtuali 3D dei principali software di BIM authoring (Edificius®, Revit®, ArchiCAD®, Allplan®, Tekla®, VectorWorks®) con tutte le informazioni utili per la redazione del piano di manutenzione;
  • modificare direttamente sul modello 3D della costruzione tutti i dati relativi alla manutenzione (modalità di fruizione e conservazione del bene, anomalie riscontrabili, schemi le rappresentazioni grafiche, livello minimo delle prestazioni, descrizioni delle risorse necessarie per l'intervento manutentivo, ecc.)

Il plug-in ManTus-IFC è certificato da buildingSMART per l'importazione dei file IFC.


Screenshot del software (schermate di esempio)

  • ManTus - Software Piano ManutenzioneEsempi Piano Manutenzione
    ManTus - Piano Manutenzione ControlliPiano Manutenzione Controlli
  • ManTus - Piano Manutenzione (Stampa)Piano Manutenzione (Stampa)
    ManTus - Piano Manutenzione e Modelli BIM IFCPiano Manutenzione e Modelli BIM IFC
  • ManTus - Piano Manutenzione (Requisiti)Piano Manutenzione (Requisiti)

Soluzioni e offerte

Scopri qual è il software per i piani di manutenzione più adatto a te.

Confronta le soluzioni

Piani di Manutenzione

ManTus

Piani di Manutenzione
 
Piani di Manutenzione delle strutture

ManTus NTC

Piano Manutenzione Strutture