Software Calcolo Linea Vita

PROVA GRATIS ACQUISTA
Software Elaborato Tecnico Copertura

I lavori in copertura che hai previsto sono veramente sicuri?

Con CerTus-CP fai il calcolo delle linee vita e produci l'elaborato tecnico dal semplice disegno della copertura

in linea con le norme regionali e provinciali di riferimento aggiornato al Regolamento 4 ottobre 2019, n. 9 della Regione Campania

NOVITA'

Dall'8 ottobre l'Elaborato Tecnico della Copertura è obbligatorio anche in Campania!

Sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 58 del 7 ottobre 2019 è stato pubblicato il Regolamento regionale 4 ottobre 2019, n. 9 recante “Disposizioni concernenti la prevenzione dei rischi di caduta dall'alto per il contenimento degli eventi infortunistici nel comparto edile”.

Il Regolamento regionale 4 ottobre 2019, n. 9:

  • è in vigore dal giorno successivo alla sua pubblicazione (8 ottobre 2019)
  • disciplina l’applicazione di misure di prevenzione e protezione dirette ad evitare i rischi di caduta dall’alto e che consentono lo svolgimento di attività in quota sulla copertura in condizioni di sicurezza
  • definisce i contenuti obbligatori dell'Elaborato Tecnico della Copertura (ETC)
  • si applica a qualsiasi intervento di tipo edilizio ed impiantistico che interessi coperture di nuove costruzioni o di edifici esistenti (inclusi gli interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria comportante il rifacimento del manto di copertura, il restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia, l’installazione di nuovi impianti tecnici, telematici e fotovoltaici)
  • si applica anche agli interventi rientranti nel campo di applicazione del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 (Codice dei Contratti Pubblici), qualora riguardino le coperture di edifici pubblici
  • stabilisce che l'assenza o l’incompletezza dell’Elaborato Tecnico della Copertura determina l’improcedibilità dell’istanza diretta ad ottenere il relativo titolo abilitativo edilizio e costituisce causa ostativa all’efficacia di SCIA, CILA, Certificazione di Abilitabilità o Agibilità.

CerTus-CP risponde pienamente alle nuove disposizioni e produce automaticamente tutta la documentazione richiesta.

Provalo subito

o acquistalo in offerta a soli 149€.

Norme regionali

Con CerTus-CP redigi l'Elaborato Tecnico della Copertura personalizzandolo e contestualizzandolo secondo tutte le norme regionali/provinciali vigenti

  • Campania (Regolamento regionale 4 ottobre 2019, n. 9)

  • Toscana (D.P.G.R. 18/12/2013, n. 75/R - Del.10/03/2014, n.178)

  • Sicilia (D.A. Salute 05/09/2012)

  • Liguria (L.R. 17/12/2012, n. 43)

  • Emilia Romagna (D.G.R. 15/06/2015, n. 699)

  • Lombardia (D.D.G. 14/01/2009, n. 119)

  • Marche (L.R. 22/04/2014, n.7 - Reg. 13/11/2018, n. 7)

  • Umbria (L.R. 17/09/2013, n.16 - Reg. 05/12/2014, n.5)

  • Veneto (D.G.R. 31/01/2012, n. 97)

  • Piemonte (D.P.G.R. 23/5/2016, n. 6/R)

  • Friuli Venezia Giulia (L.R. 16/10/2015, n. 24)

  • Provincia di Trento (D.P.P. 25/02/2008, n. 7-114/Leg)

  • Comune di Torino (Regolamento edilizio)

Tali norme rendono obbligatorie la verifica dei sistemi anticaduta per il transito e l’esecuzione dei lavori su coperture e, in molte regioni, la redazione dell’Elaborato Tecnico delle Coperture già in fase di richiesta del permesso a costruire o DIA.

Cosa puoi fare con CerTus-CP

Disegno ad oggetti della planimetria di copertura, calcolo e verifica linee vita, relazioni tecniche redatte secondo i modelli-tipo regionali e provinciali

Planimetria della Copertura

Disegno ad oggetti parametrici della Planimetria della Copertura con il supporto di soluzioni progettuali già analizzate per i lavori in copertura

CerTus-CP genera automaticamente i documenti dell’Elaborato Tecnico della Copertura con il semplice disegno ad oggetti delle soluzioni progettuali di percorso, accesso e transito direttamente sulla planimetria della copertura, anche a partire da un disegno in formato DXF/DWG.

A supporto del disegno della planimetria della copertura, il software offre:

  • un vasto catalogo di oggetti parametrici relativi ai vari elementi per i lavori in copertura (punti di accesso, punti di ancoraggio, percorsi di ancoraggio, bordo della copertura, area di trattenuta e non calpestabile, parapetti o scale per il transito in copertura, area per le opere provvisionali, linea di ancoraggio, tipo di caduta, configurazione UNI)
  • un ampio archivio di soluzioni progettuali di percorso, accesso e transito già analizzate con le misure preventive e protettive, sistemi anticaduta, sistemi di fissaggio, ecc.  specifiche per regione e provincia
 
Elaborato tecnico della copertura

Compilazione automatica dell’Elaborato tecnico della copertura in linea con le norme nazionali e la UNI 11560:2014

A partire dal disegno della planimetria e in base ai dati inseriti con procedura guidata, CerTus-CP redige automaticamente l'Elaborato Tecnico della Copertura nel pieno rispetto delle norme nazionali (D.Lgs. 81/08 e s.m.i.- CAPO II - NORME PER LA PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI SUL LAVORO NELLE COSTRUZIONI E NEI LAVORI IN QUOTA) e secondo i criteri della UNI 11560:2014 e completo dei seguenti documenti:

  • la relazione di progetto con verifica del tirante d'aria di linee vita e altri sistemi anticaduta
  • la relazione di calcolo dell'ancoraggio di linee vita e altri sistemi anticaduta
  • la planimetria della copertura (con indicazione di linee vita e sistema anticaduta)

L'Elaborato Tecnico della Copertura prodotto con CerTus-CP contiene le istruzioni tecniche per il progetto delle misure di prevenzione e protezione (ganci di sicurezza) da realizzare sulla copertura per consentire nei successivi interventi, impiantistici e di manutenzione, l'accesso in sicurezza in copertura.

CerTus-CP consente di redigere l'Elaborato Tecnico della Copertura personalizzandolo e contestualizzandolo secondo tutte le norme regionali/provinciali vigenti.

I dati generali del progetto possono essere condivisi con CerTus.

Valutazione del rischio di caduta dall'alto con verifica del Tirante D'aria

Valutazione del rischio di caduta dall'alto con verifica del Tirante D'aria secondo la norma UNI 11560:2014

La norma UNI 11560:2014 ("Sistemi di ancoraggio permanenti in copertura") fornisce al progettista le linee guida per la configurazione in copertura dei sistemi di ancoraggio ed il loro utilizzo contro la caduta dall'alto mediante sistemi di arresto caduta.

Le indicazioni contenute nella norma devono essere utilizzate per la redazione dell'Elaborato Tecnico della Copertura (il Testo Unico sulla Sicurezza, infatti, indica le norme tecniche come criteri di riferimento per la progettazione dei luoghi di lavoro).

La norma UNI 11560:2014 definisce i requisiti prestazionali e geometrici dei sistemi di ancoraggio. Il rispetto di tali requisiti può essere ottenuto attraverso:

  • la verifica della connessione del sistema di ancoraggio alla copertura secondo le norme tecniche
  • la valutazione del tirante d'aria disponibile (nei casi in cui si prevede l'utilizzo di sistemi di arresto alla caduta con il sistema di ancoraggio configurato)
  • la corretta configurazione del sistema di ancoraggio (puntuale, lineare, combinato).

CerTus-CP consente la verifica del tirante d'aria secondo la terminologia prevista dalla UNI 11560:2014 e in base allo specifico sistema di arresto: Cordino UNI EN 354, Dispositivo guidato UNI EN 353, Dispositivo Rettrattile UNI EN 360.

Modellazione dinamica e verifica dei sistemi di ancoraggio

Modellazione dinamica e verifica degli ancoraggi per linee vita secondo le NTC 2018, gli Eurocodici, le norme EOTA TR 029 e ETAG 001

Grazie ad un modellatore dinamico che permette di disegnare la piastra o il gancio relativo al sistema di fissaggio utilizzato e specificare tipologia e caratteristica delle connessioni, CerTus-CP consente la verifica delle seguenti connessioni del sistema di ancoraggio:

  • Vite - Legno (UNI 11560:2014, punto 5.2.5.4) secondo l'Eurocodice 5
  • Barra in Acciaio- Calcestruzzo (UNI 11560:2014, punto 5.2.5.2) secondo l'Eurocodice 3 e l'Eurocodice 2
  • Bullone - Acciaio (UNI 11560:2014, punto 5.2.5.3) secondo l'Eurocodice 3
  • Ancorante Metallico-Calcestruzzo (UNI 11560:2014, punto 5.2.5.2) secondo le norme EOTA TR 029 e ETAG 001
  • Bullone/Barra filettata - supporto generico

Il software permette di inserire sulla planimetria i particolari sulla configurazione dei sistemi di ancoraggio come previsti al punto 6 dalla UNI 11560:2014.

Screenshot

  • Sicurezza Coperture
  • Sicurezza Coperture
  • Sicurezza Coperture
  • Sicurezza Coperture
  • Sicurezza Coperture
  • Sicurezza Coperture

Offerte e soluzioni correlate

consigliato
CerTus-PSC

CerTus PSC

Sicurezza cantieri (PSC - Rischi Specifici)
 
il #1 più venduto
Software Sicurezza Coperture (Elaborato Tecnico)

CerTus-CP

Sicurezza Coperture (Elaborato Tecnico)
 
Vuoi più informazioni?

Vuoi più informazioni?