Software Progettazione Impianti Elettrici

Aggiorna alla nuova versione 12.00
Hai subito nuovi archivi, nuove funzioni per quadri ed esecutivi e tanto altro ancora...

Sistemi di continuità (UPS), torrette a pavimento, schemi dei circuiti di ogni quadro, progetti esecutivi planimetrici per singoli ambienti...

Aggiorna subito

Aggiornamenti

NUOVA VERSIONE 13.00 PROSSIMAMENTE DISPONIBILE

  • Ottimizzazione dell’algoritmo di dimensionamento: nuove opzioni di calcolo e migliori prestazioni
  • Miglioramento del disegno dei progetti esecutivi: nuove opzioni e nuove personalizzazioni
  • Aggiornamento degli archivi dei componenti e dei cavi elettrici.
  • Nuove personalizzazione per la generazione delle relazioni
  • Nuova funzionalità per la modifica dei dati dopo il calcolo senza la necessità di annullare il calcolo
  • Gestione dei cavi CPR
  • Miglioramento dello schema unifilare
  • Nuovo oggetto presa industriale da inserire direttamente sulla tavola
  • Dimensionamento gruppo elettrogeno

Aggiorna ora

Aggiorna alla versione 12.00 per ricevere gratis la versione 13.00 appena questa sarà disponibile

Nuova versione

12.00

Gestione dei sistemi di continuità (UPS)

Il nuovo Impiantus-ELETTRICO consente di prevedere nell’impianto progettato anche i sistemi di continuità (UPS) monofase e trifase con ingresso unico.

Nuova entità di disegno per torrette a pavimento

Disponibile la nuova entità di disegno per inserire e parametrizzare le torrette a pavimento.

Nuova vista per la gestione delle cassette frutti

Il nuovo Impiantus-ELETTRICO prevede una nuova vista che facilita la scelta delle cassette frutti in funzione dei posti disponibili, occupati e liberi.

Schemi a blocchi dei circuiti

Impiantus-ELETTRICO consente di generare automaticamente gli schemi a blocchi dei circuiti elettrici di ogni quadro.


Schemi a blocchi dei circuiti

Generazione Esecutivi per singoli ambienti

Nelle opzioni di disegno dei Progetti Esecutivi è possibile selezionate gli ambienti per i quali si vuole ottenere il disegno planimetrico.

Configurazione fronti quadro a più colonne

Con la nuova versione 12.00 è possibile effettuare la configurazione del fronte quadro anche per quadri a più colonne.


Composizione Fronte Quadro

Colori per tipologia di condutture

Nei progetti esecutivi è ora possibile rappresentare i diversi tipi di conduttura (corrugato, canalina etc…) con colori diversi.

Stampa multipla degli schemi unifilari

Ottimizzata la procedura di stampa multipla degli schemi unifilari.

Calcolo delle protezioni e dei cavi anche in base alle protezioni a valle

I cavi e gli interruttori non automatici vengono dimensionati per la protezione dal sovraccarico anche in base alle protezioni a valle

Frutti e lampade multipli

Per i frutti (prese, ecc.) e le lampade è possibile specificare il numero totale di essi in una cassetta frutti o in un punto luce, senza la necessità di inserire più oggetti dello stesso tipo.

Dispositivi di protezione fuori dal quadro

È possibile inserire interruttori magnetotermici e magnetotermici differenziali anche in una cassetta frutti o in una cassetta di derivazione.

Lampade predefinite per apparecchi illuminanti

Quando si sceglie un punto luce non è necessario selezionare una lampada dagli archivi, ma si può generare automaticamente una lampada predefinita con le caratteristiche previste dall’apparecchio illuminante.

Nuovi apparecchi illuminanti

Aggiunti all’archivio del programma gli articoli dei produttori di apparecchi illuminanti iGuzzini, Luce&Light e Castaldi.

Altre novità

  • Disegno dello schema a blocchi dei quadri: è possibile scegliere l’orientamento del disegno ed è stata ottimizzata la disposizione dei quadri
  • Linea virtuale: ottimizzata la gestione di un carico virtuale all’interno di un quadro, con la possibilità di definire i dati del carico e del fascio in uscita direttamente sulle protezioni all’interno del quadro
  • Spessore dei solai: nella gestione dei piani è stato aggiunto lo spessore dei solai per consentire il corretto posizionamento degli oggetti al soffitto
  • Disegni dxf/dwg: aggiornata e ottimizzata la procedura di importazione dei disegni dal formato dxf/dwg (anche nel nuovo formato 2018)
  • Dimensionamento limiti della tavola: previsto il dimensionamento automatico della tavola durante l’importazione di un disegno di sfondo
  • Visibilità delle tavole: si possono rendere visibili/non visibili tutte le tavole con unica selezione
  • Selezione multipla delle entità dal toolbox “CERCA”
  • Blocco DXF/DWG: aggiunta l’entità “Blocco DXF/DWG” che consente di inserire sulla tavola un qualsiasi blocco in formato dxf/dwg (arredi interni, ecc.)
  • Vista parziale dei progetti esecutivi: nella generazione di Progetti Esecutivi è possibile selezionare una specifica area della tavola da rappresentare sull’elaborato



Opzioni di disegno
Nuova versione

11.00

Nuovo motore di calcolo: risparmi sui tempi di progettazione con un dimensionamento più veloce*

Il nuovo motore di calcolo consente di effettuare il dimensionamento dei cavi e dei componenti in tempi molto ridotti rispetto alla versione precedente.

Nuova gestione del calcolo illuminotecnico: ora il calcolo è anche per singolo vano!*

È stato ottimizzato il calcolo illuminotecnico ed è stata implementato il calcolo per singolo vano riducendo notevolmente i tempi di realizzazione di un progetto.


Calcolo illuminotecnico

Nuove funzionalità per la progettazione dei quadri: puoi duplicare un dispositivo o un intero ramo

È possibile duplicare un dispositivo di protezione oppure un intero ramo dello schema unifilare.

Linea di riserva: aggiungi ad una linea già presente e fai il dimensionamento

È possibile aggiungere facilmente una linea di riserva per una linea già presente ed effettuarne il relativo dimensionamento.


Linea di riserva

Personalizzazione Testate e Documenti per relazioni più professionali

Previsti nuovi archivi per la personalizzazione e gestione delle testate e dei documenti (relazione tecnica, sovratemperatura, prestazioni 64-8, relazione illuminotecnica, etc.) per la successiva compilazione automatica.


Testata

Visibilità dei dettagli degli oggetti: tavole grafiche più chiare e più precise

Previste nuove funzionalità per gestire la visibilità dei dettagli degli oggetti sulla tavola grafica (es. in base all’altezza dal piano di calpestio, oppure per appartenenza ad un determinato vano, o ancora per associazione ad un TAG).
È stata implementata una nuova vista compatta per le cassette frutti, le cassette di derivazione, per i quadri e i punti luce.


Analisi delle cadute di tensione

TAG di raggruppamento per ricerche, progetti esecutivi e computi più puntuali

È possibile gestire dei TAG ed assegnarli agli oggetti dell’impianto: in questo modo si possono creare dei raggruppamenti che è possibile sfruttare per effettuare delle ricerche, generare progetti esecutivi e computi metrici più puntuali.


Analisi delle cadute di tensione

Gestione delle condutture: una vista specifica per gestire le modalità di posa e le condutture

Introdotta una specifica vista per gestire facilmente le modalità di posa delle condutture e le tipologie di condutture impiegate.


Condutture

Analisi delle cadute di tensione parziali e totali per ogni fascio di cavi*

È disponibile una nuova vista per analizzare velocemente le cadute di tensione parziali e totali (a partire dall’alimentazione) per ogni fascio cavi dell’impianto.


Analisi delle cadute di tensione

Integrazione opzionale con il nuovo modulo Impiantus-RIVELATORI

A partire dalla versione 11.00, Impiantus-ELETTRICO può essere integrato con il nuovo modulo Impiantus-RIVELATORI, il software per la progettazione degli impianti di rivelazione incendi secondo la norma UNI 9795:2013. Clicca qui per sapere di più sul software e approfittare dell'offerta riservata agli utenti di Impiantus-ELETTRICO.

Altre novità

E' ora possibile:
  • inserire una cassetta di derivazione su un percorso già attraversato da fasci cavi
  • personalizzare lo stile di stampa dei documenti (font, sfondi, ecc.)
*Aggiornamenti disponibili solo per Impiantus-ELETTRICO e Impiantus-ELETTRICO TT e non per Impiantus-ELETTRICO DC.
Versione

10.00

A seguito del rilascio della versione 10.00 di Impiantus-GAS, gli utenti della versione 9.00 di Impiantus-ELETTRICO hanno l'upgrade automatico e gratuito alla versone 10.00. L'allineamento non comporta modifiche al software.

Disegno e computo di reti di accesso cablate in fibra ottica come previsto dal Decreto Sblocca-Italia e dalla guida tecnica CEI 306-22

Il decreto-legge 12 settembre 2014, n. 133, cosiddetto "Sblocca Italia", convertito nella legge 11 novembre 2014, n. 164, prevede che dal 1° luglio 2015 gli edifici di nuova costruzione dovranno essere equipaggiati da reti di accesso cablate in fibra ottica con terminazione fissa o senza fili che permettono di fornire l'accesso ai servizi a banda ultralarga e di connettere il punto di accesso dell'edificio con il punto terminale di rete e potranno ottenere l'etichetta di "edificio predisposto alla banda larga".
Impiantus-ELETTRICO consente di inserire velocemente gli oggetti previsti dalla norma (CSOE, STOA e QDSA) sul progetto e collegarli con cavi in fibra ottica per poterli rappresentare correttamente sulle tavole e computarli nel progetto generale dell’edificio.
 

Composizione e disegno del fronte quadro

Il software permette di ottenere direttamente il disegno del fronte quadro a partire dai componenti utilizzati e dall’articolo del quadro.

Fronte Quadro - Impiantus-ELETTRICO
 

Gestione filtri per il dimensionamento automatico dei componenti dei quadri

Su ogni singolo quadro si può indicare la marca, le serie e altri dati per filtrare i componenti elettrici da utilizzare per il dimensionamento automatico del quadro.
 

Nuove potenti funzionalità di disegno

La versione 9.00 dispone di nuove funzioni per:
  • incassare nei muri le alimentazioni, i quadri, le cassette di derivazione e le cassette frutti
  • disegnare fasci cavi continui che non si spezzano necessariamente quando attraversano una cassetta di derivazione o una cassetta frutti
  • realizzare colonne montanti a partire direttamente da una cassetta di derivazione, un quadro elettrico o una cassetta frutti


Disegno - Impiantus-ELETTRICO
 

Nuova gestione dei punti relè e dei contattori

Ogni relè e contattore ha un punto di comando al quale collegare direttamente i pulsanti per il funzionamento della bobina magnetica.
 

Inserimento di linea con carico direttamente nel quadro

È possibile inserire nel quadro un carico virtuale con i dati relativi alla linea (lunghezza, posa, portata) per un rapido utilizzo del programma nel caso in cui non si voglia disegnare e collegare tutti i carichi sulla tavola.
 

Nuova gestione dei circuiti prese

È possibile inserire le prese senza l’indicazione dei coefficienti di contemporaneità kc su ogni punto di connessione intermedia in un circuito di prese.

Nuovi oggetti per altre tipologie di impianti

  • impianto di allarme
  • impianto citofonico
  • impianto di climatizzazione
  • impianto dati
  • impianto multiservizi
  • impianto telefonico
  • impianto TV/SAT
  • impianto di rivelazione incendio

Disegno delle connessioni di componenti di altre tipologie di impianti

È prevista la possibilità di disegnare le connessioni di componenti di altre tipologie di impianti utilizzando cavi di tipo coassiale, telefonico, ethernet, fibra ottica, audio/video, allarme, multipolare.

Impianto allarme - Impiantus-ELETTRICO
 

Importazione dei componenti da un listino prezzi di PriMus

Impiantus-ELETTRICO 9.00 consente di importare i componenti degli archivi direttamente da un listino prezzi di PriMus attraverso una semplice operazione di Drag&Drop.

Importazione un listino prezzi di PriMus - Impiantus-ELETTRICO
 

Ottimizzazione del disegno dello schema unifilare dei quadri

È prevista la possibilità di modificare alcuni parametri dello schema unifilare del quadro per ottenere disegni sempre più efficaci e personalizzati.
 

Nuovi parametri per la personalizzazione dei progetti esecutivi

Sono stati aggiunti alcuni nuovi parametri nel disegno dei progetti esecutivi tra cui la posizione e dimensione dei cartigli e delle legende che consentono di ottenere disegni ancora più precisi e personalizzati.
 

Integrazione con Edificius

Implementata l’integrazione degli oggetti elettrici con Edificius, il BIM ACCA per la progettazione architettonica. È così possibile integrare il progetto architettonico al dimensionamento dell'impianto elettrico.
 

Gestione degli sganciatori e dei contatti ausiliari

Impiantus-ELETTRICO consente di aggiungere agli interruttori magnetotermici gli sganciatori di minima tensione, a lancio di corrente e i contatti ausiliari.
 

Altre novità della versione 9.00

  • è ora possibile indicare su una linea che si desidera mantenere costante la sezione a valle
  • è stato migliorato dell’algoritmo di dimensionamento di cavi e componenti
  • è stato aggiunto un nuovo documento per la generazione della lista materiali
Versione

8.00

Rifasamento

Con la nuova versione di Impiantus-ELETTRICO è possibile prevedere nel quadro anche il condensatore di rifasamento e calcolarne il valore di capacità per raggiungere un valore prefissato di cos(fi). La funzione di calcolo non è disponibile per gli utenti di Impiantus-ELETTRICO-DC.

Gestione Stipamento condutture

Implementata la funzionalità per ottimizzare automaticamente lo stipamento delle condutture e una diagnostica dedicata per segnalare anomalie legate allo stiramento. La gestione dello stipamento non è disponibile per gli utenti di Impiantus-ELETTRICO-DC.

Lista Materiali

Direttamente dalla Tavola Grafica il software consente di generare una lista materiali da poter stampare o esportare in vari formati (xls, pdf, rtf, etc).

Gestione Fasci Cavi

Implementate nuove funzionalità per modificare i parametri dei fasci cavi su interi circuiti, e analogamente, cancellare i collegamenti elettrici di interi circuiti.

Trasformatore

È prevista la possibilità di inserire nello schema unifilare del quadro anche il simbolo del trasformatore.

Selezione Multipla

Implementata la funzione per modificare, contemporaneamente, le proprietà di più oggetti dello stesso tipo.

Copia/Incolla Parametri oggetti

L’utente ha la possibilità di copiare i parametri di un oggetto e incollarli su un oggetto dello stesso tipo, sia sulla tavola che nello schema unifilare del quadro.

Raster

Il nuovo Impiantus-ELETTRICO consente di importare una immagine Raster da utilizzare come sfondo per il disegno dell’impianto.

Allineamento Tavole

Implementata la funzionalità che consente di allineare automaticamente i disegni di due tavole diverse, semplicemente indicando un punto in comune ad entrambe.

Visualizzazione Viste di dettaglio

Con la nuova versione del programma è possibile scegliere quali viste di dettaglio visualizzare sulla tavola, sia per tipologia di oggetto che per circuito di appartenenza.

Rinominazione etichette

L’utente può cambiare automaticamente le sigle degli oggetti ed effettuare una rinumerazione delle entità.

Ricerca per articolo

Prevista la funzione di ricerca sulla tavola delle occorrenze di un determinato articolo presente in archivio.

Relè nel quadro

Prevista la possibilità di collegare un relè, presente all’interno di un quadro, con pulsanti e carichi esterni al quadro.

Computo metrico per categorie

Il software consente di generare un computo metrico strutturato per categorie (es.: per Alimentazione, Tavola e per Vano).

Logo del Tecnico

È possibile riportare anche il logo del tecnico sui vari elaborati prodotti.

 

Cartiglio del quadro

L’utente può aggiungere alle proprietà del cartiglio anche la lunghezza del circuito.

Progetti esecutivi

Previste nuove opzioni di disegno per generare i progetti esecutivi.
In particolare l’utente può scegliere la modalità di posizionamento dei simboli sul disegno (può essere riproposto lo stesso posizionamento effettuato sulla tavola). Inoltre sono state aggiunte ulteriori opzioni per la rappresentazione dei percorsi e delle condutture.
Risulta adesso possibile anche riportare sui progetti esecutive le quote architettoniche disegnate sulla tavola.

Archivio

Aggiunti all’archivio del programma anche i componenti quadro del produttore AEG e le condutture del produttore Bocchiotti.

Altre novità

Ottimizzata la procedura per l’assegnazione di coefficienti di contemporaneità (Kc): risulta ora possibile assegnare un valore di Kc ad un punto di connessione o a tutti i punti di connessione a valle di quello selezionato.
Aggiunta una opzione per consentire la compilazione della Relazione Tecnica senza i dettagli degli articoli (codice, marca, descrizione).

Nuova interfaccia

L’interfaccia è stata rinnovata secondo i nuovi standard grafici definiti da Windows 8. La nuova Home consente l’accesso immediato a tutte le risorse e offre nuovi strumenti per rendere il lavoro del tecnico ancora più veloce e produttivo.

Nuova multipiattaforma MAF

MAF è la nuova Multipiattaforma Assistenza Formazione che offre assistenza sul software attraverso differenti canali:

  • Assistenza telefonica con esperti del software
  • Help in locale, fruibile da ogni maschera del programma, con informazioni sull'uso del software e chiarimenti sulle richieste normative
  • Collegamenti on line a Forum, Video Tutorial e FAQ uso/norma pertinenti allo specifico uso che si sta facendo del software
  • Corsi di formazione e workshop domande/risposte sull'uso del software e sulla normativa di riferimento su Web TV
  • Pubblicazione degli incontri TV sul Forum per costruire una biblioteca di eventi formativi sempre a disposizione del cliente
Versione

7.00

Verifica dell’illuminamento degli ambienti (UNI EN 12464-1)

Con il nuovo Impiantus-ELETTRICO è possibile effettuare la progettazione elettrica e illuminotecnica in maniera completamente integrata.

La versione 7.00 implementa, infatti le funzioni di calcolo illuminotecnico in base alla norma UNI EN 12464-1.

 

 

È disponibile un vasto archivio di apparecchi illuminanti e di lampade ed è possibile:

  • disporre automaticamente gli impianti illuminanti
  • definire i compiti visivi previsti dalla norma UNI EN 12464-1.
  • calcolare l’illuminamento degli ambienti e verificare immediatamente i risultati di calcolo
  • stampare gli appositi elaborati e la relazione illuminotecnica

Le curve di illuminamento possono essere visualizzate direttamente sulla tavola.
Il software permette di importare le caratteristiche fotometriche degli apparecchi illuminanti in formato EULUMDAT (che racchiude la curva di distribuzione della luce e le dimensioni del solido rappresentante il corpo illuminante).

Progettazione dell’impianto di terra

Con la versione 7 sono disponibili nuovi oggetti parametrici anche la progettazione degli impianti di terra. Il software consente con la consueta facilità di collegare i diversi dispersori di terra, calcolare la resistenza di terra dell’impianto, stampare gli appositi elaborati.

L’aggiornamento con le nuove funzionalità riguarda tutte le versioni del programma (Impiantus-ELETTRICO, Impiantus-ELETTRICO-TT ed Impiantus-ELETTRICO-DC).

Versione

6.00

 
  • Coordinamento di Selettività Amperometrica o di Backup attraverso le tabelle di selettività e di backup dei costruttori (ABB e BTicino).
  • Nuova libreria dei simboli elettrici personalizzabile dall’utente attraverso l’importazione di simboli in formato DWG o DXF
  • Aggiornamento alla nuova edizione della norma CEI 64-8 con riferimento alla determinazione del livello prestazionale dell’impianto
  • Compatibilità con Windows 8
  • Aggiornamento degli archivi dei produttori BTicino 2012 e Schneider
  • Cartiglio standard per tutti i quadri
Vuoi più informazioni?

Vuoi più informazioni?

Offerta -20%