PriMus: nuova versione BIM ONE

PROVA GRATIS ACQUISTA
BIM computo

Il primo e unico software con computo web, intelligenza artificiale, BIM, collaborative working, direzione lavori in cloud...

Scopri di più

Scopri  PriMus BIM ONE, la nuova versione che conferma PriMus
come il riferimento tecnologico e normativo del settore.

L’applicazione della tecnologia BIM raggiunge un livello più avanzato grazie a quattro innovativi ambienti di lavoro dedicati a:

usBIM.platform ONE

integrazione del computo nella piattaforma collaborativa BIM
(usBIM.platform ONE)

PriMus-WEB

computo on line e collaborative working
(PriMus-WEB)

PriMus-IA

computo con intelligenza artificiale
(PriMus-AI)

PriMus-PLATFORM

monitoraggio della direzione dei lavori su cloud
(PriMus-PLATFORM)

comincia a familiarizzare con il software!

Prova PriMus BIM
PriMus BIM ONE "migliore iniziativa BIM dell'anno" Premio BIM&DIGITAL Awards 2018 ricevuto a Bologna da Guido Cianciulli (CEO ACCA software)
  • usBIM

    Integrazione con usBIM.platform ONE
    La piattaforma collaborativa per la progettazione BIM con ACDat integrato

    Il POWER PACK della nuova versione BIM ONE di PriMus permette di accedere all'uso di usBIM.platform ONE, la piattaforma collaborativa BIM che consente di realizzare un ambiente di condivisione dati (ACDat) o Common Data Environment (CDE).


La nuova versione di PriMus prende il nome di BIM ONE perché si integra con la piattaforma collaborativa usBIM.platform ONE.

Si tratta di un’evoluzione tecnologica rivoluzionaria grazie alla quale i software BIM di ACCA riescono ad integrarsi tutti con un’unica piattaforma cloud su cui condurre in modo efficace la progettazione, l’esecuzione e la manutenzione di una costruzione.

usBIM.platform ONE è una versione della piattaforma usBIM.platform studiata appositamente per attuare il processo BIM anche in piccoli progetti e in piccole organizzazioni.

Una piattaforma collaborativa che risponde alle esigenze imposte dalle ultime normative e tecnologie e che consente il passaggio al BIM in modo facile e accessibile. La piattaforma collaborativa BIM facile e per tutti.

La piattaforma rispetta le caratteristiche funzionali individuate dal Codice degli Appalti (D.Lgs. 50/2016), dal decreto BIM (D.M. 560/2017), dalle norme UNI 11337 e dalle PAS per realizzare correttamente un processo BIM su piattaforma aperta.

 

acDAT - Visualizzazione modello su browser

Visualizzazione su browser del modello IFC

 

Il tecnico può usare la piattaforma per organizzare il flusso di progettazione secondo i principi del BIM in modo da avere una migliore organizzazione del lavoro ed un maggior controllo dei risultati e del processo.

Sicuramente avrà la possibilità di lavorare in modo più ordinato e veloce e di ottenere un risultato qualitativamente migliore, con meno errori e meno indeterminazioni.

acDAT - Gestione documentale

Esempio di gestione documentale con usBIM.platform ONE

 

usBIM.platform ONE in breve

  • creazione corretta del processo BIM su piattaforma aperta
  • infrastruttura cloud regolata da sistemi di sicurezza per l’accesso
  • accessibilità, secondo regole prestabilite, da parte dei vari attori coinvolti nel processo e definizione puntuale delle loro responsabilità
  • creazione dell’ACDat (Ambiente di Condivisione Dati) secondo le UNI 11337
  • creazione del CDE (Common Data Environment) secondo le PAS
  • rispondenza al Codice degli Appalti (D.Lgs. 50/2016)
  • rispondenza al decreto BIM (D.M. 560/2017)
  • operatività da browser senza software stand alone installato
  • compatibilità con mobile e desktop
  • accesso da qualsiasi luogo con semplice collegamento ad internet
  • backup automatico dei dati e disaster recovery
  • rispetto del codice di condotta CISPE, del GDPR e delle indicazioni europee in materia di privacy

     

Scopri di più
  • PriMus-WEB

    PriMus-WEB
    Il software per il computo on line e il collaborative working

    PriMus-WEB è il programma di ACCA per redigere il computo metrico direttamente su internet. Il nuovo software si integra perfettamente con la nuova versione BIM ONE di PriMus e apporta enormi vantaggi alle tradizionali modalità di computazione.


Con PriMus-WEB accessibile dal POWER PACK di PriMus BIM ONE puoi:

  • lavorare in più persone contemporaneamente su uno stesso file di PriMus (collaborative working)
  • avere in tempo reale tutte le modifiche fatte dagli altri tecnici che lavorano contemporaneamente con te sul file
  • fare un computo usando solo il browser senza alcun programma stand alone installato
  • scegliere e usare la maggior parte dei dispositivi desktop o mobile
  • operare con un semplice collegamento ad internet da qualunque luogo
  • visualizzare, editare, modificare e stampare un computo in formato DCF pubblicato su usBIM.platform ONE
  • pubblicare automaticamente revisioni del file di computo

Computo on line

PriMus-WEB: interfaccia e funzioni da usare completamente dal browser

Il file DCF di un documento di PriMus salvato sul cloud nella piattaforma collaborativa usBIM.platform ONE può essere aperto con un semplice click del mouse, direttamente nel browser, senza avere alcun software installato sul desktop o sul mobile.

In un’unica vista appaiono tutte le voci del computo con la descrizione della lavorazione e le informazioni sintetiche della quantità complessiva, del prezzo e dell’importo totale.

E’ possibile esplodere ogni singola voce di computo per accedere ai righi di misurazione dove con la semplicità e la potenza tipica di PriMus si possono inserire, cancellare e modificare i dati con grande velocità.

PriMus-WEB permette di modificare o cancellare le voci nel documento DCF sul cloud, ma anche di creare voci completamente nuove accedendo direttamente dal browser a tutti i prezzari che risiedono sul sito internet di ACCA. Si accede alla banca dati di Prezzari-net sul sito ACCA con milioni di voci sempre aggiornate e si scelgono prezzari e voci con potenti funzioni di ricerca direttamente on line.

A sinistra della finestra si può vedere la struttura del computo, cioè la suddivisione del documento in Categorie (Super Categorie, Categorie e Sub Categorie) o WBS. La struttura diventa uno strumento di navigazione web per vedere e lavorare intuitivamente su raggruppamenti di voci che corrispondono a parti specifiche dell’opera.

Collaborative working: ora più tecnici possono lavorare sullo stesso file di PriMus

PriMus-WEB permette di lavorare in più persone contemporaneamente su uno stesso documento di PriMus.

E’ sufficiente che il file di PriMus venga copiato in cloud sulla piattaforma usBIM.platform ONE.

Il permesso di lavorare sul documento, l’accesso e l’autenticazione sono gestiti dalla piattaforma usBIM.platform ONE. L’accesso, quindi, con i permessi riservati, avviene tramite piattaforma cloud. Basta un click sul file per aprire il documento direttamente dal browser ed iniziare a lavorare con tutte le funzioni di PriMus-WEB.

Sulla destra della finestra principale del computo si può aprire o chiudere il pannello con indicazioni in real time su tutti gli operatori che stanno lavorando nello stesso momento sul documento. Mentre lavori, quindi, puoi sapere in tempo reale cosa stanno facendo i tuoi colleghi che lavorano sullo stesso documento.

L’aggiornamento del lavoro svolto da uno dei tecnici appare in tempo reale a tutti gli altri operatori del gruppo. E’ possibile vedere in real time la modifica di righi di misurazione o delle voci di computo con aggiornamento istantaneo di tutti i risultati.
Hai indicazioni sintetiche di chi ha fatto le modifiche in maniera facile ed intellegibili.

e notifiche del lavoro collaborativo sono continue ed indicano precisamente voci o misurazioni su cui gli altri lavorano. Con un semplice click sulla notifica puoi accedere al punto del documento su cui il collega sta lavorando e se necessario apri una chat per comunicare. Si ha sempre un feedback sull’attività complessiva che si sta svolgendo in maniera da discutere facilmente e consapevolmente del lavoro.

  • usBIM

    PriMus-AI
    Il computo con intelligenza artificiale

    PriMus-AI è il nuovo software incluso nel POWER PACK di PriMus che fa di PriMus BIM ONE il primo programma di computo metrico ad implementare algoritmi di automazione delle funzioni di computazione legati al processo BIM.


PriMus-AI ha lo scopo di automatizzare il processo di computazione metrica ed estimativa di una costruzione di cui si possiede un modello BIM in formato IFC.

Con il software è infatti possibile istruire l’algoritmo di calcolo con il metodo di computazione delle entità del modello IFC di cui si intende avere una stima economica. Per ogni entità di cui siano chiaramente espresse nel file IFC proprietà fisiche e descrittive utili alla computazione, si memorizzano nell’algoritmo di calcolo le attività (voci di elenco prezzi) con le risorse umane e materiali (analisi prezzi) necessarie alla realizzazione.

Per ogni attività si indica il modo di calcolare la quantità (righi di misurazione) sfruttando le informazioni geometriche dell’entità del modello IFC come variabili per costruire espressioni più o meno complesse.

 

BIM 5D Software IFC

 

La combinazione della definizione delle attività e delle risorse necessarie all’esecuzione e dei metodi di quantizzazione rappresenta la regola di computazione dell’entità del modello IFC.

Quando un modello BIM in formato IFC viene importato in PriMus-AI, il software è in grado di riconoscere le entità di cui possiede le regole di computazione e di applicare queste ultime automaticamente.

Si ottiene immediatamente una stima quantitativa ed economica delle entità riconosciute nel modello.

L’algoritmo può essere addestrato alla computazione di diverse entità del modello IFC e se tutte queste entità sono adeguatamente segnalate e dotate di informazione nel file IFC il computo metrico ed estimativo può essere molto esaustivo.

E’ chiaro che un’organizzazione può realizzare un processo informativo del progetto tale che tutte le informazioni utili alla computazione del modello siano chiaramente espresse nel modello BIM in formato IFC. In questo caso l’intera computazione può essere automatizzata e gestita tramite un algoritmo di riconoscimento e di calcolo in maniera autonoma.

Quando le informazioni nel modello IFC non sono sufficienti a creare un’automazione spinta, si possono sfruttare funzioni di filtro e di raggruppamento delle entità a cui assegnare le stesse regole di computazione per ottenere risultati semiautomatici molto performanti.

L’indicazione automatica di un costo o di un impegno di risorse, anche se ottenuto con sistemi automatici e quindi suscettibili di ulteriori affinamenti, può essere valido in tante occasioni che richiedono tempestività di decisione.

Un’impresa che implementa l’algoritmo di calcolo indicando tramite proprie analisi le risorse necessarie ed i costi aziendali per ciascuna attività ottiene immediatamente tempi, costi e impegni di risorse necessari per eseguire le lavorazioni in un modello BIM. Un’indicazione immediata per formulare un preventivo o per capire se è opportuno accettare un lavoro.

Anche nella fase di progettazione l’idea del costo riportato in tempo reale sul modello progettuale può far protendere velocemente per una soluzione o per un’altra alternativa.

PriMus-AI consente di automatizzare il calcolo del costo legando dinamicamente il valore economico ad un insieme di entità di un modello BIM in formato IFC.
Questa tecnica apre anche interessantissime considerazioni di valorizzazione temporale del modello sia su studi di programmazione 4D del modello in fase progettuale, sia in fase di esecuzione per la produzione di SAL.

E’ facile ottenere un cronoprogramma lavori dotato di un diagramma di costi lineari oltre alle indicazioni dei tempi di esecuzione delle varie componenti dell’opera. Sarebbe possibile anche pensare ad un rilievo del costruito in cantiere con scannerizzazione digitale o tramite fotogrammetria eseguita da drone e alla ricostruzione del modello BIM del costruito dalla nuvola di punti da cui ottenere il valore economico dello stato dei lavori (SAL).

  • PriMus-PLATFORM

    nuovo PriMus-PLATFORM
    Direzione dei lavori delle strutture in c.a. o miste e monitoraggio on line della direzione dei lavori

    PriMus-PLATFORM, la piattaforma elettronica per la direzione dei lavori in linea con il Codice degli Appalti (D.Lgs.50/2016) e il D.M. 49/2018 si arricchisce di nuove funzioni per rendere la versione BIM ONE di PriMus ancora più completa: la gestione della direzione dei lavori delle strutture in cemento armato o miste e i cruscotti di monitoraggio di più cantieri via web.


La direzione dei lavori delle strutture in cemento armato

PriMus-PLATFORM si arricchisce di un modulo software studiato specificamente per gestire la direzione lavori delle strutture in cemento armato o miste (cemento armato ed altri materiali) secondo le prescrizioni normative.

Con il modulo è possibile monitorare tutta la fase di esecuzione delle strutture, pianificare le prove sui materiali, controllare le scadenze, compilare tutta la documentazione tecnica (relazione a struttura ultimata, verbali di prelievo, richieste di prove di laboratorio, collaudo, ecc.), archiviare le certificazioni dei materiali, gli attestati, le ricevute, ecc.

 

Direzione Lavori Strutture

 

Con DL-CA integrato in PriMus Platform puoi:

  • archiviare i materiali (calcestruzzo e acciaio in tondini per C.A.)
  • importare allegati e certificati di qualsiasi materiale
  • redigere i verbali di prelievo calcestruzzo e acciaio in tondini per C.A.
  • definire i cubetti e i tondini da sottoporre a prova
  • compilare le richieste di prova presso laboratorio
  • fare annotazioni in qualità di direttore dei lavori
  • stampare le principali relazioni (Relazione a strutture ultimate, Certificato di Collaudo, ecc.)
  • monitorare lo stato dei lavori, dei campioni e delle prove

L’integrazione del modulo software per la gestione della direzione dei lavori delle strutture in c.a. con la piattaforma PriMus-PLATFORM permette di legare tutte le attività e le documentazioni al giornale dei lavori e quindi alle altre attività di direzione lavori. I prelievi, gli invii al laboratorio, i certificati, i documenti e le relazioni tecniche saranno inseriti automaticamente nel flusso generale del giornale dei lavori.

Hai contemporaneamente un software di gestione dettagliato e puntuale e indicazioni generali utili a costruire una cronologia generale della direzione dei lavori in cantiere.

Grazie all’integrazione con usBIM.platform ONE le indicazioni sulle prove dei materiali e i certificati dei materiali possono anche essere legati al modello IFC del modello BIM.

I cruscotti di monitoraggio delle direzioni dei lavori

PriMus-PLATFORM ha un nuovo ambiente per il monitoraggio dei dati delle direzioni dei lavori fruibile completamente da internet con un semplice browser.

Il nuovo PriMus-PLATFORM permette di avere una visione globale dei lavori che fanno capo all’organizzazione veramente stupefacente con viste sintetiche e di dettaglio che cambiano sostanzialmente il modo di lavorare e la consapevolezza dei dati.

Il nuovo ambiente di lavoro - dopo l’accesso con password ad apposito spazio cloud - visualizza immediatamente una pagina web con i dati di sintesi di tutte le direzioni dei lavori che fanno capo ad un’unica organizzazione.


  • Monitoraggio Cantieri
  • Monitoraggio Cantieri - Cruscotto
  • Monitoraggio Cantieri - Mappe GIS
  • Monitoraggio Cantieri - Grafici

Il supervisor può personalizzare i dati della pagina di accesso in modo semplice, accendendo o spegnendo i dati da visualizzare da un dialog di configurazione delle colonne della griglia e utilizzando funzioni di ricerca avanzata dei dati. Si possono scegliere a piacimento importi, oggetti dell’appalto, date, responsabili, imprese, ecc. in modo da personalizzare i dati presentati di default nella maschera principale.

Si possono per esempio organizzare i dati per:

  • cantieri suddivisi per tipologia di appalto
  • cantieri con importi raggiunti nei vari avanzamenti
  • cantieri per stato di attività del cantiere
  • cantieri e importi affidati a ciascun RUP
  • cantieri sospesi con gli importi eseguiti e quelli da eseguire

Ogni volta che si accede alla pagina web principale vengono segnalati automaticamente i cantieri sospesi negli ultimi 10 giorni con dati sintetici, con la possibilità di accedere ad ogni dettaglio documentale o delle attività svolte e registrate nel giornale dei lavori.

La griglia di dati personalizzati nella pagina principale può essere analizzata anche in altre viste differenti. Nella pagina di geolocalizzazione su GIS del dato, i cantieri analizzati vengono visualizzati in tempo reale in mappa.

Segnalini di diverso colore indicano sul territorio i cantieri aperti, quelli chiusi o quelli sospesi; cliccando su ciascuno dei segnalini si hanno immediatamente indicazioni sull’oggetto del cantiere, sull’importo di contratto, sullo stato di avanzamento dei lavori, sulla data di consegna e su quella di ultimazione. Vengono inoltre visualizzate le foto che illustrano le ultime lavorazioni effettuate in cantiere.

Un'ulteriore pagina mostra grafici con dati sintetici dei dati della pagina principale, che si aggiornano dinamicamente in base alla selezione dei dati.

  • grafici a torta mostrano visivamente lo stato dei cantieri: quanti sono in corso, quanti ultimati, quali consegnati, ecc.;
  • grafici a barre mostrano graficamente gli importi dei progetti, dei sal, dei contratti, degli oneri della sicurezza, ecc.;
  • grafici di misurazione di performance indicano la percentuale di avanzamento in base all’importo di contratto e a quello raggiunto negli stati di avanzamento;
  • grafici a linea indicano la progressione tendenziale degli importi eseguiti;
  • barre temporali indicano il tempo consumato in attività e quello consumato in sospensioni;

L’ultima pagina di monitoraggio delle direzioni dei lavori via web permette di visualizzare i dati di dettaglio di ogni singola direzione lavori. Da questa vista è possibile accedere a tutti i dati e ai documenti registrati nel giornale dei lavori di ogni singolo cantiere monitorato.

E’ possibile quindi controllare le annotazioni e i documenti registrati quotidianamente (verbali di visite, sospensioni, riprese, ecc.), controllare la registrazione delle presenze fatte giornalmente, leggere le osservazioni di imprese, direzione lavori, RUP o vedere tutte le foto delle lavorazioni del cantiere.

Fatture elettroniche GRATIS